menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Calcio: Tonucci per la difesa, rinnovo più vicino per Pinna

Aspettando la ripresa delle ostilità (sabato arriva all'Adriatico il Cittadella) ieri si è aperto ufficialmente il calciomercato. Dopo Bucchi, potrebbe arrivare Tonucci

Lucchesi e Delli Carri sono sulle tracce di un difensore capace di sostituire i due centrali Olivi-Mengoni. Quando sono stati indisponibili, soprattutto il capitano, la difesa biancazzurra ha sempre ballato. L’obiettivo principe è il difensore del Vicenza Denis Tonucci. Il giocatore, classe 88, ha già raggiunto un accordo di massima con la società adriatica. Il Vicenza, però, farà partire il promettente difensore solo dopo aver trovato un valido sostituto.

Dopo i rifiuti di Bologna e Lecce a cedere Lupatelli e Benassi, la dirigenza biancazzurra incontrerà nuovamente il manager di Tore Pinna per trovare un accordo sul contratto in scadenza il prossimo giugno. Per quanto riguarda l’affare Ganci-Spezia è ancora tutto in stand-by. L’attaccante milanese, dopo aver rifiutato Taranto e Nocerina, ha richiesto al club ligure un triennale alle stesse cifre di Pescara (250 mila euro a stagione).

Sul fronte uscite, invece, Salvatore D’Alterio è stato ceduo a titolo temporaneo alla Salernitana; Giacomo Zappacosta (22 anni) è richiestissimo da Ravenna, Cremonese e Taranto; Lorenzo Del Prete,  invece, considerata l’esplosione del giovane Capuano, potrebbee partire destinazione Padova. Più complicato, per la dirigenza biancazzurra, è trovare una collocazione ai fuori lista Camorani e Carboni.

DAL CAMPO Di Francesco, in vista della sfida di sabato contro il Cittadella di Foscarini, dovrà mantenere alta la concentrazione dei suoi e non farli distrarre da radiomercato. Ripetere un brutto approccio alla gara come quello con il Portogruaro potrebbe rovinare i sogni e le ambizioni di una squadra, una società e una tifoseria che hanno tutto per poter ambire a traguardi prestigiosi. Il cittadella di Foscarini, reduce da quattro risultati utili consecutivi, pareggi a Crotone e Modena e vittorie interne con Triestina e Piacenza, è squadra da prendere con le molle. Ieri, doppia seduta al Poggio degli Ulivi, i biancazzurri in mattinata hanno lavorato per reparti mentre nel pomeriggio sono stati impegnati in parttelle a tema a campo ridotto. Brutte notizie da Gessa: l'esame ecografico effettuato dal forte esterno ex Grosseto ha evidenziato una lesione di I grado all'adduttore della coscia sinistra. Di Francesco dovrà fare a meno di Gessa per circa 3 settimane. Hanno svolto lavoro differenziato e terapie Ariatti e Soddimo, solo differenziato per Stoian e Del Prete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento