rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Pescara Calcio, petardi esplosi davanti casa del presidente Sebastiani

Dopo la sconfitta con lo Spezia, nuove contestazioni ed atti intimidatori nei confronti della dirigenza del Pescara. Sabato notte infatti sono stati esplosi dei petardi davanti casa del presidente Sebastiani

I tifosi del Pescara non ci stanno e dopo la sconfitta con lo Spezia, riprendono le dure contestazioni ai vertici del Delfino. Sabato notte, infatti, dopo il risultato negativo incassato contro i liguri, alcuni tifosi hanno esploso dei petardi davanti casa del presidente Sebastiani.

Il numero uno del Pescara Calcio viene contestato soprattutto per la scelta di non esonerare il tecnico Baroni. La scorsa settimana, dopo la sconfitta per 5-0 con il Carpi, erano state danneggiate le vetrine della sede della società lungo via Paolucci.

Il clima sia all'interno della squadra che in città è teso con gli ultras e tutta la tifoseria che aspetta una pronta reazione da parte dei giocatori, un segnale di inversione di rotta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Calcio, petardi esplosi davanti casa del presidente Sebastiani

IlPescara è in caricamento