rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Calcio

Pescara Calcio, mercato: Weiss in partenza, Cascione chiede garanzie

E' tempo di grandi rivoluzioni in casa biancazzurra. Weiss piace sia in Italia che in Inghilterra e difficilmente i biancazzurri riusciranno a trattenere anche Caprari e Celik

Lavori in corso in casa Delfino. Il ds Repetto sta già lavorando in base alle indicazioni ricevute dal nuovo tecnico Pasquale Marino, che ha già visionato e analizzato gli elementi presenti in rosa. Diversi elementi sono con le valigie in mano. Lo slovacco Valdimir Weiss, il cui cartillino è in mano a Mano Raiola, non scenderà sicuramente in serie B. Su di lui si sono accesi i riflettori sia di alcune squadre di A che di Premier League. Nel campionato di casa nostra piace al Torino, al Genoa, al Bologna, ma anche al nuovo Napoli targato Benitez. Sono comunque alte le probabilità che Weiss, dopo le non fortunate esperienze nel Manchester City e nel Bolton, possa nuovamente calcare il palcoscenico della Premier League. Per quanto riguarda il reparto offensivo, con Caprari e Celik poco propensi a scendere di categoria, il Pescara dovrebbe puntare tutto su Ferndinando Sforzini che in cadetteria ha dimostrato nella sua carriera di essere un vero e proprio fattore. Sulla lista dei partenti anche Caraglio, che non sarà riscattato dal Ranger Talca, Elvis Abbruscato e Ante Vukusic. Per l'attaccante croato, reduce da una stagione disastrosa, ci sono stati dei sondaggi da parte di alcuni club tedeschi, ma nulla più. Quel che sembra certo è che difficilmente il Pescara riuscirà a recuperare l'investimento di oltre 3 milioni e mezzo di euro fatto la scorsa estate per l'attaccante dell'Hajduk Spalato. Per il Pescara di Marino, che giocherà con il 4-3-3 o con il 3-4-3, l'ex centravanti di Grosseto e Modena rappresenta il terminale offensivo ideale.  

In orbita biancazzurra, intanto, sono iniziati già a circolare diversi nomi: da Farias a Zito, da Piscitella a Ragusa, giocatore che è già in comproprietà tra il club biancazzurro e il Genoa. Per la difesa al tecnico siciliano non dispiacerebbe poter contare sul 27enne del Parma Raffaele Schiavi, che nell'ultima stagione ha giocato in prestito allo Spezia.  

CASCIONE Dopo lo sfogo e l'addio al biancazzurro di Damiano Zanon, protagonista delle ultime due promozioni del Delfino, anche Emmanuel Cascione ha esternato la sua frustrazione per tanti episodi che lo hanno infastidito durante l'ultima stagione. Dalle pagine del quotidiano "Il Centro", l'ex centrocampista della Reggina ha fatto chiaramente capire di non aver gradito la decisione di toglierli la fascia da capitano nel corso dell'ultima tribolata stagione. Il forte centrocampista, che ha un contratto con il Pescara in scadenza 2015, ha chiesto un colloquio con la società e il nuovo tecnico per capire che ruolo avrà all'interno del nuovo progetto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Calcio, mercato: Weiss in partenza, Cascione chiede garanzie

IlPescara è in caricamento