menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Calcio, mercato: Di Francesco verso il Lecce?

La salvezza conquistata con largo anticipo non ha prodotto una programmazione anticipata della prossima stagione per quanto riguarda il Pescara Calcio. Intanto il Lecce fa la corte a Di Francesco

La salvezza conquistata con largo anticipo non ha prodotto una programmazione anticipata della prossima stagione. La ristrutturazione societaria, con l'ingresso di nuovi soci come il marchese Fezia, l'uscita di scena dell'ad Acciavatti e la riduzione dell'impegno di Pellegrini, ha portato ad un brusco rallentamento per quanto riguarda la programmazione tecnica: in nodi più grandi sul banco il rinnovo del tecnico e la scelta del prossimo Dg.

Il prolungamento per Eusebio Di Francesco, nonostante l'accordo verbale già raggiunto, tarda ad arrivare a causa del riassetto societario. Sul tecnico pescarese sono così piombate prima il Cesena, che poi ha scelto Giampaolo, e ora il Lecce.

Nella giornata di ieri il Ds dei salentini Carlo Osti si è incontrato a Milano con il mister biancazzurro. Nei prossimi due giorni le parti si risentiranno e il Pescara rischia di ritrovarsi senza allenatore. Di Francesco, che ha ancora un anno di contratto con il sodalizio del patron De Cecco, potrebbe chiedere infatti di essere lasciato libero se il Lecce dovesse optare concretamente su di lui.

Per quanto riguarda il ruolo di prossimo Dg il discorso è lo stesso. Il riassetto societario impedisce di prendere decisioni importanti per la stagione ventura. Fabio Lupo, quando sembrava ormai tutto fatto, è stato lasciato in stand by. Fabrizio Lucchesi, invece, che ha il contratto in scadenza, potrebbe rientrare in corsa per la poltrona di Dg.

Ieri Sebastiani e Delli Carri hanno incontrato a Milano il presidente della Reggina Foti per parlare della comproprietà di Cascione. Per la metà del centrocampista i calabresi pretendono un bel pò di soldi e il rischio buste per Cascione è assai dunque assai alto.

Meno complicata la situazione per Giacomelli: Pescara e Foligno sembrano intenzionate per un rinnovo della comproprietà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento