Giovedì, 29 Luglio 2021
Pescara calcio

Pescara Calcio: De Cecco resta, Lucchesi fa le valigie

Il Presidente resta, il Direttore Generale parte. Queste le ultime novità riguardanti il Pescara Calcio e la sua società, mentre continuano le trattative sul fronte mercato

Continua l'era De Cecco. Il patron della pasta abruzzese, spinto soprattutto dall'affetto e dal grande entusiasmo della piazza pescarese, ha deciso di rimanere al comando del Delfino. Ieri pomeriggio l'assemblea dei soci ha nominato il nuovo Cda e predisposto l'assegnazione delle cariche. Il nuovo Consiglio biancazzurro sarà così composto: Giuseppe De Cecco, Daniele Sebastiani, Danilo Iannascoli, Antonio Martino, Gianni Pagliarone e Renato Fezia.

Daniele Sebastiani sarà ancora l'amministratore delegato del club biancazzurro, con Danilo Iannascoli che assumerà la delega all'immagine, comunicazione, eventi, gestione e coordinamento rapporti soci-stampa.

L'amministrazione-finanza e controllo sarà affidata ad Antonio Martino, mentre Gianni Pagliarone si occuperà dei rapporti istituzionali. Amerigo Pellegrini, che ha ridotto il suo impegno azionario, sarà il nuovo presidente del settore giovanile.

Gianluca Zelli sarà il responsabile del settore giovanile e con lui collaboreranno Pio Gizzi e Ferdinando Ruffini. Alessandro Acciavatti si occuperà della campagna abbonamenti con Luigi Gramenzi segretario sportivo e responsabile della sicurezza. Fabio Sergio Rossi sarà consulente dell'area amministrazione-finanza e controllo. Nel ruolo di addetto stampa è stata confermata Federica Rogato.

La novità rispetto all'ultimo biennio sarà l'addio di Fabrizio Lucchesi. Il direttore generale biancazzurro, arteficie della promozione che ha riportato il Pescara nella serie cadetta, non ha trovato l'accordo con la società per prolungare la sua avvenutura in riva all'Adriatico. Il mercato del Delfino sarà dunque affidato interamente al ds Daniele Delli Carri con la supervisione di mister Zeman.

Sul fronte mercato la settimana appena entrata potrà rivelarsi decisiva per l'ufficializzazione di alcuni acquisti: Carlo Pinsoglio, in prestito dalla Juventus; Lorenzo Insigne, in prestito da Napoli con premio di valorizzazione (riscatto in favore del Pescara e controriscatto in favore del club partenopeo); Romulo Eugenio Togni (che si legherà con un biennale dopo aver rescisso il contratto con il Sorrento) e Simone Romagnoli in comproprietà dal Milan. Per quanto riguarda la trattativa per Antonio Balzano dall’Atletico Roma c'è stato un rallentamento. L'accordo con la società capitolina è stato trovato sulla base di 100 mila euro più la metà di Berardocco. Con il terzino sinistro gestito dal procuratore Zavaglia, invece, l'intesa va ancora trovata: tra domanda e offerta c'è un gap di circa 20 mila euro.

In uscita Olivi è conteso da Modena e Sassuolo, mentre Gessa piace a Livorno e Lecce. L'esterno ex Grosseto sembra più vicino ai toscani che hanno proposto ai biancazzurri un conguaglio in denaro più il portiere Mozzoni. Da sistemare anche quei giocatori che non rientrano nei piani del nuovo corso biancazzuro: Tognozzi, Ganci, Bonanni, Mengoni e Petterini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Calcio: De Cecco resta, Lucchesi fa le valigie

IlPescara è in caricamento