rotate-mobile
Calcio

Pescara-Brescia, l'ex Coletti: "Sarà una sfida particolare"

Venerdì il Pescara ospiterà il Brescia, attualmente allenato dall'ex tecnico Bergodi. Ma tra le Rondinelle ci sarà anche un'altra vecchia conoscenza: il centrocampista Tommaso Coletti

Dopo Stroppa, Cristiano Bergodi. Venerdì 1° novembre alle 15 il Pescara ospiterà il Brescia, attualmente allenato da uno dei tre tecnici che lo scorso anno guidarono il Delfino in Serie A. Il primo fu Giovanni Stroppa (oggi in forza allo Spezia), il secondo - appunto - Bergodi, poi esonerato per fare posto a Bucchi. Ma tra le Rondinelle ci sarà anche un altro grande ex: il centrocampista Tommaso Coletti, che nel 2009/2010 conquistò la promozione dalla LegaPro e venne eletto miglior giocatore del torneo.

"L’ambiente di Pescara lo conosco molto bene - ha dichiarato Coletti - ed è sicuramente molto caldo: ci sarà una grande cornice di pubblico e un tifo molto sentito. Per quanto riguarda la squadra, è sicuramente stata allestita una rosa forte, con l’obiettivo di competere per le prime posizioni della classifica. Dopo i tre punti ottenuti a Reggio Calabria, avranno sicuramente riacquistato un po’ di fiducia e voglia di dare continuità a quella vittoria. Sarà una sfida particolare”.

Che ricordo ha, Coletti, dell’esperienza con la maglia biancazzurra? “Un ricordo bellissimo: ho passato un anno e mezzo stupendi. Poi vivo a Pescara ormai da 4 anni, per cui quella città rappresenta buona parte della mia vita. L’unica nota negativa è stato il modo in cui ho dovuto lasciare la società, con una risoluzione un po’ controversa della mia comproprietà alle buste tra Pescara e Foggia. Quell’episodio ha segnato la mia carriera, che invece di andare in crescendo ha avuto un declino poi negli anni successivi”.

Cosa ne pensa Coletti del capoluogo adriatico? “Sono innamorato della gente e della città. Credo che Pescara rappresenti il giusto mix tra il Nord e il Sud dell’Italia: l’accoglienza calorosa della gente del Sud coniugata al 'rispetto' della gente del Nord. Mi sono ambientato subito a Pescara, e per me è una delle città più belle del mondo. E poi c’è il mare…”.

QUI PESCARA - Allenamento pomeridiano per i biancazzurri, che sul sintetico di San Giovanni Teatino hanno lavorato tatticamente. E' rientrato in gruppo Cosic, che ha smaltito il fastidio al ginocchio rimediato nell'anticipo di venerdì con la Reggina; presente anche Maniero, che dopo due giorni di lavoro personalizzato è tornato ad allenarsi con la squadra. Per Schiavi, invece, stop assoluto di due settimane. Stamani è stato visitato dal prof. Salini ed è stato sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato edema del piatto tibiale esterno con micro lesione ossea (ginocchio destro). Fermo precauzionale per Viviani. Terapie per Capuano, Piscitella e Sforzini; differenziato per Nielsen, lavoro personalizzato per Pelizzoli. Domani allenamento a porte chiuse. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Brescia, l'ex Coletti: "Sarà una sfida particolare"

IlPescara è in caricamento