Mercoledì, 16 Giugno 2021
Pescara calcio

Pescara Albinoleffe 5-3

Il Pescara di Zeman torna alla vittoria regalando gol e spettacolo ai suoi tifosi. In 50' minuti di gioco i biancazzurri vanno a segno ben 5 volte. Nel finale una difesa un pò troppo allegra concede tre gol

Ciro Immobile

Gol, spettacolo e solita difesa allegra. il Pescara di Zeman, voglioso di riscatto dopo la brutta prestazione di Castellammare, torna alla vittoria davanti al proprio pubblico. Sansovini e compagni giocano un primo tempo perfetto: tagli, triangolazioni ficcanti e soprattutto quattro gol stendono un Albinoleffe completamente in balia dei delfini biancazzurri. Mattatore assoluto del match Lorenzo Insigne, autore di un gol e due assist per Sansovini prima e Immobile poi. Zeman lancia dal primo minuto il giovane Bacchetti per sostituire i tanti assenti nel reparto di difesa. Il giovane biancazzurro, complice anche l'inconsistenza offensiva degli uomini di Fortunato, disputa un buon match all'esordio assoluto in serie B. A centrocampo, accanto a Cascione, trovano posto dal primo minuto Gessa e Togni. Fortunato schiera i suoi con un 4-3-1-2 e affianca Cisse a Cocco, con Girasole a supporto delle due punte. In mediana Previtali dal primo minuto tra Laner e Hetemaj.

MATCH Pronti via e il Pescara comincia subito a macinare gioco e spettacolo. Nei primi 45' è un assoluto dominio biancazzurro con Lorenzo Insigne mattatore assoluto di tutte le azioni offensive. La prima rete, che arriva al minuto 7', è però una sfortunata autorete del capitano dei seriani. Previtali devia malamente un cross dalla sinistra di Petterini e e batte per la prima volta l'esordiente Offredi. Il 2 a 0 lo firma capitan Sansovini al minuto 27: il numero 9 biancazzurro sfrutta un perfetto assist di Insigne e batte con il destro l'incolpevole portiere ospite. Il Pescara continua a premere sull'accelleratore e prima Insigne e poi Gessa, quest'ultimo con un bel destro da fuori, portano a quattro le marcature dei biancazzurri già nella prima frazione di gioco. Ad inizio ripresa, al 50', anche bomber Immobile riesce a timbrare il tabellino su assist-regalo di Insigne. Con cinque gol di vantaggio il Pescara stacca la spina e i seriani provano pian piano a rientrare in partita. Dopo un gran gol di Cristiano, l'Albinoleffe ha il tempo di accorciare le distanze fino al 5-3 grazie alle reti di Cocco, su rigore, e Girasole, quest'ultimo bravo ad approfittare di una respinta di Pinsoglio e mettere nel sacco l'ottava rete dell'incontro.

LA SVOLTA DEL MATCH La mano di Zeman è il segno più evidente di ogni partita biancazzurra. Sansovini e company giocano un calcio piacevole e bello da vedere, ma lasciano molto spazio anche per le formazioni avversarie. Oggi è stato devastante l'approccio alla gara degli adriatici che nei primi 45' non hanno mai smesso di attaccare e di cercare la rete.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA

Zeman: "Abbiamo giocato un'ora di gran calcio. L'ultima mezz'ora poi abbiamo tirato i remi in barca e preso tre reti, questo non mi è piaciuto. Dobbiamo rimanere concentrati per tutto l'arco della gara perchè certe distrazioni si pagano. Adesso dobbiamo continuare a lavorare sodo in vista della sfida di mercoledì".

PAGELLE PESCARA ALBINOLEFFE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IlPescara è in caricamento