rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Palermo Pescara 1-0 | Delfino scippato, sconfitta immeritata

A Palermo, nel posticipo domenicale di Serie B, finisce 1-0 per i padroni di casa dopo un goal lampo di Munoz ad appena 30 secondi dall'inizio. Il Pescara non vince dalla prima giornata

Stavolta il Pescara non meritava di perdere. A Palermo, nel posticipo domenicale di Serie B, finisce 1-0 in favore dei padroni di casa dopo un goal lampo di Munoz (che andava annullato per ostruzionismo sul portiere) ad appena 30 secondi dall'inizio. Un risultato decisamente bugiardo, se si considera anche che l'arbitro nega ai ragazzi di Marino prima un rigore sacrosanto e poi una rete regolarissima.

IN SERIE A - L'ultima volta che le due compagini si erano affrontate, lo scorso febbraio, era tutto diverso: entrambe militavano in A, e al Barbera terminò con un pareggio nonostante il Delfino avesse sfiorato la vittoria. All'andata, all'Adriatico, un siluro di Weiss aveva invece regalato i tre punti ai biancazzurri. Sembra una vita fa.

LO SHOCK - Detto della marcatura di Munoz che porta immediatamente in vantaggio i rosanero, bisogna precisare che il Pescara ha avuto un'occasione d'oro al 10', quando Politano, servito da Mascara, è stato atterrato in area proprio da Munoz a un passo dalla porta. Inspiegabilmente, però, Di Bello non ha concesso il penalty. Al 23' Rizzo sfiora l'1-1 con un tiro che colpisce il palo. Abruzzesi ancora insidiosi al 26' con Cutolo che sorprende Terzi grazie a una finta e calcia da ottima posizione, mancando di poco la traversa. Al 35' Brugman mette in mezzo per Mascara, ma quest'ultimo cicca la sfera.

ANNULLATO UN GOAL REGOLARE - Nella ripresa, al 9', episodio da rivedere con un corner battuto da Politano e trasformato da Schiavi con un bel colpo di testa; il direttore di gara, però, annulla vedendo un (dubbio) fallo in attacco del giocatore pescarese. Peccato, perchè il Delfino in campo ha dato il massimo per tutta la partita, ma non è servito. I biancazzurri non vincono dalla prima giornata, quando rifilarono un secco 3-0 alla Juve Stabia. E diventa sempre più difficile commentare questa situazione.

PALERMO (3-4-1-2): Sorrentino 7; Munoz 7, Terzi 5.5, Milanovic 6; Morganella 6, Bolzoni 5.5, Barreto 5.5, Daprela' 6; Stevanovic 6 (12' st Ngoyi 5.5); Dybala 5 (41' st Troianiello sv), Lafferty 5.5 (17' st Malele 6). In panchina: Fulignati, Struna, Pisano, Sanseverino, Lores, Bacinovic. Allenatore: Iachini 6.

PESCARA (4-3-3): Belardi 6; Capuano 6.5, Zauri 6, Balzano 6, Schiavi 6; Rossi 6, Brugman 6.5, Rizzo 6.5; Politano 6.5 (41' st Vukusic sv), Cutolo 6.5 (24' st Maniero sv), Mascara 5.5 (33' st Padovan sv). In panchina: Pigliacelli, Frascatore, Bocchetti, Fornito, Kabashi, Selasi. Allenatore: Marino 6.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi 4.

RETE: 1' st Munoz.

NOTE: Serata calda, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 10.263 per un incasso di 89.702 euro. Ammoniti: Malele. Angoli: 7-5 per il Pescara. Recupero: 0' pt; 4' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo Pescara 1-0 | Delfino scippato, sconfitta immeritata

IlPescara è in caricamento