rotate-mobile
Calcio

Padova-Pescara 2-1 | Non ci sono davvero più parole

Dopo il pallido bagliore lasciato intravedere nella piovosa serata di martedì, il Pescara "discreto di notte" torna a essere inguardabile di pomeriggio e perde anche a Padova

Dopo il pallido bagliore lasciato intravedere nella piovosa serata di martedì, il Pescara "discreto di notte" torna a essere inguardabile di pomeriggio e perde anche a Padova, non riuscendo ancora a centrare quell'unico punto che mancherebbe per la salvezza matematica. E' una stagione che rischia di diventare davvero imbarazzante per il Delfino.

IL MATCH – Sin dall'inizio è la compagine di Serena a costruire più gioco grazie a un buon possesso palla. La prima occasione è però degli ospiti, che al 4′ si fanno sotto con Politano: il biancazzurro prova un tiro insidioso appena da fuori area, che si spegne a lato. Al 35' Vinicius sigla il vantaggio per i padroni di casa, che equivale anche al suo primo sigillo stagionale: scambio in area con Rocchi e diagonale di sinistro a pochi passi da Pelizzoli, che non può fare nulla.

RADDOPPIO NELLA RIPRESA – Il secondo tempo si rivela un incubo per gli adriatici: al 17′ sopraggiunge il raddoppio dei veneti con Improta che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, la mette dentro di piatto. Il Pescara sembra reagire positivamente al 19′, quando accorcia le distanze con Mascara, ma non riesce ad agguantare il pareggio e deve collezionare l'ennesima sconfitta, tornando in Abruzzo a mani vuote. Non ci sono davvero più parole per commentare le deludenti prestazioni di questa squadra. E infatti, a fine partita, Cosmi non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

PADOVA (4-3-3): Mazzoni, Kelic (27' st Bellemo), Carini, Benedetti, Vinicius, Jelenic (22' st Almici), Iori, Moretti, Improta (36' st Di Matteo), Melchiorri, Rocchi.

A disp.: Nocchi, Feczesin, Vantaggiato, Pasquato, Diakite, Pasa. All.: Serena

PESCARA (3-5-2): Pelizzoli, Zuparic, Capuano, Bocchetti (5' st Selasi), Balzano, Ragusa (5' st Cutolo), Mascara, Bovo, Rossi, Politano (39' st Sforzini), Caprari.

A disp.: Belardi, Zauri, Fornito, Maniero, Nielsen, Di Francesco. All.: Cosmi

ARBITRO: Gavillucci da Latina

RETI: 35' Vinicius, 17' st Improta, 19' st Mascara

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padova-Pescara 2-1 | Non ci sono davvero più parole

IlPescara è in caricamento