Calcio

Oltre mille persone per l'ultimo saluto a Franco Mancini

Oltre mille persone hanno partecipato al funerale di Franco Mancini,ex portiere di 44 anni del Foggia di Zemanlandia, morto la scorsa settimana per un malore a Pescara dove era l'allenatore dei portieri biancazzurri

Oltre mille persone hanno partecipato stamattina ai funerali di Franco Mancini, l'ex portiere di 44 anni del Foggia di Zemanlandia, morto la scorsa settimana per un malore a Pescara dove era l'allenatore dei portieri biancazzurri. 

Le esequie sono state officiate nella cattedrale di Manfredonia dal vescovo monsignor Michele Castoro. 
 
Tantissima la gente che non è riuscita ad entrare in chiesa e che ha seguito il rito nella piazza antistante il duomo, con le immagini diffuse in un maxi schermo. Il corteo funebre, con la salma, è partito da corso Manfredi dove Mancini viveva con la moglie Chiara e i due figli. Numerosi gli amici del Mancio presenti in chiesa. C'era anche Zdenek Zeman, l'allenatore che lanciò e valorizzò il portiere nel suo Foggia spettacolo: tanti anche i colleghi: del Foggia, del Pescara e del Manfredonia e gli amici di Mancini.
 
Molti anche i dirigenti, tra i quali Peppino Pavone. Tantissimi i tifos che hanno partecipato all'ultimo saluto del "Mancio", coprendo la bara con le sciarpe di tutti i gruppi organizzati del Foggia calcio e con una maglia del Manfredonia. 
 
Nell'omelia monsignor Castoro ha detto, tra l'altro, che «si rimane turbati quando muore un ragazzo così giovane e per giunta un atleta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre mille persone per l'ultimo saluto a Franco Mancini

IlPescara è in caricamento