Pescara calcio

Serie B, Modena-Pescara: statistiche e probabili formazioni

Ancora emergenza. I biancazzurri di Di Francesco in vista della delicata sfida con il Modena, in programma domenica allo Stadio Braglia, dovranno fare i conti con pesanti assenze

Ancora emergenza. I biancazzurri di Di Francesco in vista della delicata sfida con il Modena, in programma domenica allo Stadio Braglia, dovranno fare i conti con pesanti assenze. Soprattutto a centrocampo la situazione non è delle più rosee. Al Braglia non saranno a disposizione del tecnico biancazzurro Cascione, Nicco, Tognozzi e Verratti.

Di Francesco spera di recuperare Ariatti in mezzo al campo. Petterini è alle prese con un fastidio all’anca e potrebbe cedere il passo al giovane Capuano, mentre lo squalificato Pinna sarà sostituito da Bartoletti. Nella giornata di ieri, all’Adriatico, i biancazzurri hanno disputato una partita contro i dilettanti della Flacco Porto Pescara. La sfida è terminata 7 a 0 in favore di Ganci e compagni. Sono andati a segno Soddimo, Bucchi su rigore, Capuano, Sansovini, Maniero e Sembroni. La prima rete è stata un autogol degli ospiti.

PROBABILE FORMAZIONE PESCARA (3-5-2): Bartoletti; Olivi, Mengoni Diamoutene; Zanon, Gessa, Berardocco, Bonanni, Petterini (Capuano); Ganci, Bucchi (Sansovni).

Nel Modena, a parte il lungodegente Bellucci, tutti i big sono tornati a disposizione, compresi Signori e l’ex Cani. PROBABILE FORMAZIONE MODENA (4-3-1-2): Guardalben; Gozzi, Diagouraga, Perna, Rullo; Luisi (Colucci), Giampà, Signori; Mazzarani; Pasquato, Greco.

PRECEDENTI E CURIOSITA’. Ventuno i precedenti in campionato tra Pescara e Modena. Il bilancio pende nettamente dalla parte dei gialli canarini con dodici vittorie contro le cinque dei biancazzurri. I pareggi sono quattro. All’Adriatico, all’andata, il Modena s’impose per due reti a zero grazie ai gol di Mazzarani e Signori. Quattro i canarini che in passato hanno vestito la casacca del Delfino: i due allenatori Bergodi e Ciarlantini (al Pescara ai tempi di Galeone) Luisi (pescarese ed ex capitano ai tempi di Iaconi prima e Sarri poi) e Cani (cresciuto nel vivaio di Cetteo Di Mascio).
 

IL FISCHIETTO. A dirigere la sfida del Braglia sarà Silvio Baratta di Salerno coadiuvato dagli assistenti Fittante e Cucchiarini e dal quarto uomo Bindoni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Modena-Pescara: statistiche e probabili formazioni

IlPescara è in caricamento