La parabola di Maurizio Sarri: dalla B con il Pescara all'approdo in bianconero

Grazie all'accordo con il Delfino, l'ex bancario ebbe l'opportunità di esordire in Serie B, categoria nella quale fino a quel momento non aveva ancora allenato. Era il 9 luglio 2005. Oggi l'annuncio del matrimonio con la Vecchia Signora

Oggi (16 giugno) la Juventus ha ufficializzato l'approdo in bianconero di Maurizio Sarri, già tecnico del Chelsea e del Napoli. Eppure in quanti ricordano che il mister toscano si è seduto in passato anche sulla panchina del Pescara? Accadde per una sola stagione, nel 2005-2006, ma fu un passaggio molto importante per la carriera di Sarri.

Grazie all'accordo con il Delfino, infatti, l'ex bancario ebbe l'opportunità di esordire in Serie B, categoria nella quale fino a quel momento non aveva ancora allenato. Era il 9 luglio 2005: Maurizio conquistò con i biancazzurri l'undicesimo posto in classifica, raggiungendo la salvezza con 3 giornate d'anticipo. Il 30 giugno 2006 era già tutto finito: decise, infatti, di dimettersi. 

Tra l'altro, proprio pochi giorni fa il suo predecessore Max Allegri aveva fatto tappa nella nostra città per rilassarsi con alcuni amici. Tornando alla Vecchia Signora, Sarri ha siglato con la società torinese un contratto triennale fino al 30 giugno 2022. In bocca al lupo da parte della redazione de IlPescara!

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Montesilvano, giovane donna stroncata da infarto a soli 34 anni

  • Come allontanare le cimici da casa ed evitare un’invasione

  • Funerali Astrid Petrella a Montesilvano, in centinaia per l'addio alla giovane donna e mamma

  • Incidente sull'asse attrezzato, carambola tra 3 veicoli: un ferito [FOTO]

  • Blitz delle forze dell'ordine in contrada Giardino a Montesilvano Colle [FOTO]

  • Uomo ritrovato morto in casa a Montesilvano

Torna su
IlPescara è in caricamento