Calcio

Matteassi si prende il punto e guarda avanti: "Pescara, pensiamo già alla prossima"

Il direttore sportivo in sala stampa a fine partita non fa drammi per la prestazione non eccelsa dei biancazzurri contro la Viterbese: "Abbiamo creato tanto e avremmo anche potuto vincerla"

Il ds Luca Matteassi si prende il pari e guarda subito avanti. “Una prima parte non giocata come al solito, abbiamo creato tanto ma non abbiamo sfruttato le occasioni. Certo, se avesse fatto il secondo gol la Viterbese sarebbe stato un problema, ma abbiamo creato tanto anche noi, e abbiamo preso due pali. Il rigore per loro? Un contatto con Drudi, cose normali che accadono in area. Non ci attacchiamo a questo, prendiamoci questo punto, siamo riusciti a riprendere una partita difficile”, le parole del ds del Pescara a fine partita.

La profondità e la qualità della rosa hanno portato al pari: “Alla fine il mister ha cambiato tanto, ha provato il tutto per tutto sfruttando i giocatori importanti che abbiamo in rosa. Sono entrati tutti bene dalla panchina, all’ultima palla Ferrari ha fatto gol e va bene così”.

A centrocampo, senza Pompetti, Memushaj e Rizzo sono andati in apnea nel finale, ma Auteri non ha chiamato in campo i ricambi Diambo, Valdifiori e Sanogo: “Siamo in tanti, la verità è quella che ha detto Auteri alla vigilia: ha tante soluzioni anche a centrocampo. La lista è chiusa, siamo in ventiquattro”.

A fare la differenza, ancora una volta, la gamba che gira e ha benzina fino al 95’: “La condizione fisica è buonissima, abbiamo spinto fino alla fine. Stiamo bene e lo abbiamo dimostrato anche stavolta, correndo più degli altri”.

Il primo tempo da dimenticare, per Matteassi, condizionato dal gol iniziale degli ospiti: “Non abbiamo fatto come al solito, abbiamo abituato tutti a fare bene fin dall’inizio. Oggi è andata diversamente, ma l’abbiamo comunque recuperata. Tante occasioni sprecate, ripeto, ma per come si era messa va bene anche un pareggio. Non siamo riusciti a vincerla, voltiamo pagina e pensiamo al Gubbio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteassi si prende il punto e guarda avanti: "Pescara, pensiamo già alla prossima"

IlPescara è in caricamento