menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oddo ritira il Premio Petroro: "Sono stato un emigrante del calcio"

L'allenatore biancazzurro ha partecipato alla 41esima 'Festa del ritorno' a Vasto, nel corso della quale gli è stato consegnato un riconoscimento dall'Associazione Pro Emigranti, in collaborazione con l'Amministrazione comunale

"Sono contento di essere qui a Vasto per la consegna di un premio così prestigioso. Sono onorato di riceverlo e ringrazio tutti. E' un premio che mi si addice, perché corrisponde al percorso della mia vita. Sono stato anch'io un emigrante, ma del calcio. Sono partito da Pescara per altri lidi per poi tornare nella mia città dove ho vinto il campionato di serie B. La vita è fatta di responsabilità che vanno prese e io l'ho fatto".

Lo ha detto nell'Arena alle Grazie, a Vasto, l'allenatore del Pescara Massimo Oddo, partecipando alla 'Festa del Ritorno', 41esima edizione, nel corso della quale gli è stato consegnato il Premio 'Silvio Petroro' dall'Associazione Pro Emigranti, in collaborazione con l'Amministrazione comunale.

Il premio è un'effige del Monumento all'Emigrante collocato al Belvedere Romani in città.

Dal palco è arrivata una domanda sul Pescara: "Ci auguriamo che sarà un bel Pescara quello che vedremo in serie A - ha risposto l'ex campione del mondo - in grado di fare un buon campionato e dando del filo da torcere a tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento