Mercoledì, 23 Giugno 2021
Pescara calcio

Livorno Pescara 3-1

Il Pescara cade al Picchi di Livorno dopo cinque vittorie consecutive. Biancazzurri molli e poco determinati, amaranto vogliosi di riscatto dopo le ultime uscite a vuoto

Dopo cinque vittorie consecutive cade al Picchi di Livorno la corsa deiPescara. La rete del vantaggio di Cascione non è servita per arginare la voglia di vittoria e di rivalsa del Livorno. Di positivo il secondo posto mantenuto e aver ritrovato con netto anticipo, rispetto alle previsioni iniziali, Ciro Immobile. Zeman rilancia dal primo minuto Verratti in regia con Cascione e Gessa ad agire da interni. In avanti confermato il tridente Sansovini, Maniero, Insigne. Novellino schiera i suoi con un  centrocampo foltissimo e in avanti punta tutto sul brasiliano Paulinho.

MATCH Pronti via e il Pescara, al 2', si fa subito vivo con Sansovini. Il capitano biancazzurro non riesce però a dare forza al suo diagonale. Il Livorno reagisce e, con Bernardini, Bigazzi e Paulinho, crea diverse occasioni per portarsi in vantaggio.

Quando le redini della gara sono in mano ai labronici, è il Pescara, al 21', ad andare in vantaggio. Cascione va in pressing solitario su Perticone e, dopo avergli portato via la palla, trafigge con freddezza Bardi. Non passano nemmeno quattro minuti e i padroni di casa rimettono la gara in equilibrio.

Al 24' è Paulinho direttamente su calcio piazzato a sorprendere Pinsoglio sul suo palo. Dopo due occasioni sciupate da Insigne, oggi in giornata no, arriva il raddoppio dei padroni di casa ancora con Paulinho.

Al 37' il centrvanti brasiliano sorprende l'altissima difesa biancazzurra, scavalaca un incerto Pinsoglio, e deposita di testa in rete la palla del sorpasso.

Ad inizio ripresa il Pescara prova a reagire ma Sansovini e compagni proprio non riescono a buttarla dentro.

Al 59', su bel servizio di Bigazzi, è il campione del Mondo Barone, entrato da poco al posto di Remedi, a freddare per la terza volta Pinsoglio.

LA SVOLTA DEL MATCH La grinta e la voglia di vincere del Livonro hanno oggi fatto la differenza. I biancazzurri sono apparsi scarichi e in qualche occasione hanno giocato troppo di fioretto.

TABELLINO

Livorno (4-1-4-1):Bardi; Salviato, Perticone, Bernardini, Lambrughi; Filkor (83' Belingheri), Luci, Remedi (56' Barone), Schiattarella (72' Piccolo); Bigazzi; Paulinho.

 
Pescara (4-3-3): Pinsoglio;Zanon, Brosco, Capuano, Balzano; Gessa (65' Togni), Verratti, Cascione; Sansovini, Maniero (66' Immobile), Insigne.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IlPescara è in caricamento