rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Calcio

Il prestigioso Leone d’Oro di Venezia conferito a Filippo Antonelli

Il ds dei lagunari, abruzzese, è stato insignito per meriti professionali. E' stato (anche) l'artefice della scalata del Monza dalla D alla A in 7 anni

Nel "miracolo" calcistico del Venezia Fc c'è in calce la firma di un abruzzese. E che firma! E' quella di Filippo Antonelli, un passato da calciatore anche nel suo Abruzzo (a L'Aquila, nel 1998-99 con 1 gol in 26 presenze e, soprattutto, Pescara nel 2006-07 con 3 reti in 33 partite) dopo essere cresciuto nel Torino. Appesi gli scarpini al chiodo, ha intrapreso la carriera da dirigente e come direttore sportivo è stato protagonista della prorompente scalata del Monza dalla serie D alla serie A in 7 anni dopo aver iniziato alla Pro Patria.

Dal 4dicembre del 2022 è in carica al Venezia, dove sta facendo benissimo. E proprio nella città lagunare ha ricevuto un premio importantissimo, riconosciuto a livello mondiale. Presso il Palazzo della Regione Veneto, lo Sporting Director & General Manager del Venezia FC, Filippo Antonelli, ha ricevuto il prestigioso Leone d’Oro per meriti professionali.

Grande l'emozione del Direttore Antonelli, che ha ricevuto il premio che nobilita già una carriera ben lungi dall'essere terminata avendo appena 45 anni: “Dopo aver avuto l'onore di ritirare la targa del Leone d'Oro, poter ricevere oggi anche questo prezioso riconoscimento internazionale è per me motivo di grande orgoglio e rappresenta uno stimolo ulteriore a svolgere il mio lavoro per il club e per la città con il massimo dell'impegno e della dedizione. Ringrazio di cuore, anche in questa occasione, il Presidente Candelaresi, tutto il Comitato e il mio amico Lorenzo Mayer, professionista esemplare e grande tifoso arancioneroverde.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prestigioso Leone d’Oro di Venezia conferito a Filippo Antonelli

IlPescara è in caricamento