Calcio

Juve Stabia - Pescara: la cronaca della sfida al Romeo Menti - DIRETTA -

Biancazzurri a caccia di conferme e di punti importanti dopo la prestazione convincente contro il Benevento

Il Pescara di Zauri affronta la Juve Stabia in un'importante trasferta per trovare continuità nei risultati dopo la bella vittoria ottenuta contro il Benevento.

PRIMO TEMPO

Al 3' tiro da fuori area di Galano, palla che esce non di molto alla sinistra del portiere della Juve Stabia. Al 6' palla insidiosa bassa di Calò, la difesa biancazzurra respinge in modo approssimato e palla in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del calcio d'angolo fallo di mano di Masciangelo: calcio di rigore per i padroni di casa. Dal dischetto grande parata di Kastrati sul penalty battuto da Forte. Al 12' vantaggio per il Pescara: sugli sviluppi di un cross Busellato serve Galano davanti alla porta che insacca e porta il Delfino sullì1-0.

Al 15' ammonito Tonucci per la Juve Stabia. Al 16' pareggio dei padroni di casa: grande giocata di Francesco Forte che supera la difesa e Kastrati e conclude a rete: 1-1. Al 20' nuovo brivido per i biancazzurri: tiro di Canotto e parata del portiere del Pescara. Al 26' Masciangelo calcia dalla sinistra ma il tiro è debole e finisce fra le mani di Russo. Al 32' bella conclusione di Galano respinta da Russo in calcio d'angolo. Un minuto dopo ammonito Palmiero per un fallo su Canotto. Al 34' su una pericolosa ripartenza della Juve Stabia, Machin stende Calò e viene ammonito. Proprio Calò batte la punizione e mette in difficoltà Kastrati che vede la palla all'ultimo momento e devia in calcio d'angolo. Le due squadre si studiano ma non arrivano conclusioni pericolose: finisce il primo tempo 1-1.

SECONDO TEMPO

Parte la ripresa. Al 52' fallo di Calvano su Galano, che viene ammonito. Un minuto dopo, vantaggio della Juve Stabia, splendido controllo a seguire su un lungo cross per Canotto, che batte il portiere biancazzurro e porta in vantaggio i padroni di casa: 2-1.  Esce Melara entra Elia. Al 57' prima reazione del Pescara: Ciofani conclude in porta, respinge Russo. Al 64' fallo di Ciofani che viene ammonito dal direttore di gara.Al 67' esce Ingelsson ed entra Di Grazia nel Pescara. Al 71' ci prova Borrelli con un tiro bloccato dal portiere avversario. Al 75' sostituzione nel Pescara: entra Pavone esce Palmiero. All'81' espulso Ciofani per doppia ammonizione, Pescara in 10 con quattro punte in campo. Ammonito anche Russo della Juve Stabia. All 83' cartellino giallo anche per Elia. All'84' esce Carlini per Mallamo per i padroni di casa. Un minuto dopo contropiede della Juve Stabia ma Del Sole calcia altissimo sopra la porta difesa da Kastrati. All'88' esce Borrelli entra Maniero. All'89' ammonito Del Sole. Al 91' il Pescara sfiora il pareggio con Maniero che non riesce ad agganciare e deviare in rete. Al 94' ammonito Mallamo per un fallo su Galano ed un minuto dopo viene ancora ammonito e quindi per lui scatta l'espulsione. Al 96' Galano conclude da fuori area, blocca Russo: finisce la partita, 2-1 per la Juve Stabia

JUVE STABIA: Russo; Fazio, Tonucci, Troest, Ricci; Calò, Carlini, Calvano; Canotto, Forte, Melara. 
Allenatore: Fabio Caserta. 

PESCARA: Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Busellato, Palmiero, Memushaj; Galano, Machin; Borrelli.
Allenatore: Luciano Zauri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juve Stabia - Pescara: la cronaca della sfida al Romeo Menti - DIRETTA -

IlPescara è in caricamento