rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Calcio

Il Delfino Curi Pescara parte bene, 2 a 1 nel derby contro l'Angolana

Dallo svantaggio al sorpasso nella ripresa, decisivo il gol di Gobbo: buona la prima per i ragazzi del patron Paluzzi

Il Delfino Curi Pescara parte vincendo il derby contro la Renato Curi Angolana: 2 a 1 al Poggio nella prima giornata di Eccellenza.
L'Angolana passa alla prima vera e propria occasione: siamo al decimo quando Ruggieri converge al centro per Farias, destro secco di prima intenzione, palla in buca d'angolo, Calore non può nulla! è 0-1.
Il Delfino risponde, al 23' Massa semina il panico in area, cross dalla sinistra, Petrarulo arriva in spaccata all'altezza del secondo palo senza trovare la porta
Al 31' Gobbo ci prova da fuori, risponde Pelusi. Qualche minuto più tardi, Farias dai 25 metri, Calore risponde con qualche patema.
Gli uomini di Bonati crescono e a 5 dal termine della prima frazione trovano un rocambolesco gol, che vale il pareggio: cross di Gobbo, Pelusi esce e chiama il pallone con Casimirri che, però, la intercetta ugualmente e la spedisce nella propria rete. 1-1 al termine dei primi 45 minuti.
Nella ripresa a passare è subito Il Delfino: al decimo Petrarulo lavora un pallone interessante, si gira in area colpendo il palo. Sulla ribattuta si avventa Gobbo che con il mancino non sbaglia! è 2-1.
L'Angolana spinge cercando la via del pari, è Farias a creare maggiori grattacapi prima con un colpo di testa che non trova lo specchio, poi con una bellissima punizione a cui Calore dice di no. Nel finale, uomini di Rachini sbilanciati in cerca del pari, i portuali cercano di approfittarne con Di Stefano in due occasioni, la prima con un tiro dagli sviluppi di un corner, poi con un fendente deviato in corner dopo uno slalom interessante nell'area ospite.
Il Delfino Curi Pescara (4-2-3-1): Calore, Sabatini, Paolilli, Giannini, Cozzi; Marzucco, Lupo; Gobbo (50'st Rosini), Di Giovacchino, Massa (24'st Di Stefano); Petrarulo (29'st Tamborriello). A disp. Quagliano, Demurtas, Starnieri, Palmisano, Di Nisio, Palmaricciotti. All. Bonati.
Renato Curi Angolana (4-2-3-1): Pelusi, Casimirri, Scurti (17'st La Selva), Fuschi, Angelozzi; Lombardi (45'st Tidiane), Di Remigio; Farias, Cichella, Ruggieri (37'pt Milizia); Miani. A disp. Marcotullio, Ucci, D'Amico, Morelli, Di Rocco, Adaowo. Rachini.
Arbitro: Vittoria di Taranto (Di Berardino-D'Orazio, Teramo).
Reti: 10'pt Farias (A), 44'pt aut. Casimirri (D); 10'st Gobbo (D)
Note: ammoniti Lupo, Petrarulo, Cichella; Espulso Miani (A) per doppia ammonizione al 38'st; recuperi 2'pt, 5'st.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Delfino Curi Pescara parte bene, 2 a 1 nel derby contro l'Angolana

IlPescara è in caricamento