rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Il Delfino Curi Pescara al Poggio contro L'Aquila del mito Giampaolo

Il 22enne Lorenzo Gobbo presenta la sfida alla corazzata allenata dalla leggenda del calcio pescarese: "Affrontarlo è uno stimolo in più per tutti noi. Sarà dura, ma cercheremo di fare una buona prestazione"

Un match particolare per Il Delfino Curi Pescara che per la settima giornata del campionato di Eccellenza, domani alle 15 al Poggio degli ulivi, ospiterà la corazzata L'Aquila di mister Federico Giampaolo. 
Il pensiero non può che ricadere sulle gesta dell'ex attaccante giuliese con la maglia della Pescara Calcio: secondo miglior marcatore e secondo per numero di presenze con la casacca biancazzurra. 
Giampaolo che, dunque, tornerà al Poggio degli Ulivi - proprio dove ha mosso i primi passi da allenatore, nel Pescara Primavera - e lo farà in un match dal sapore di alta classifica. 
"Sia per me che per tutta la squadra avere come avversario una leggenda come lui (Giampaolo, ndr), sarà uno stimolo in più per dare il meglio e affrontare con lo spirito giusto questa importante gara" ha dichiarato Lorenzo Gobbo ai nostri microfoni. 
Gli uomini di mister Bonati, dopo il pesante successo in casa del Villa 2015, avranno il compito di mantenere l'imbattibilità ed avvicinarsi ulteriormente all'obiettivo salvezza, dall'altra parte invece, L'Aquila, la grande corazzata del torneo, non potrà permettersi ulteriori passi falsi, specialmente dopo il ko interno contro il Cupello. 
"La partita sarà dura e impegnativa sotto tutti i punti di vista - ha continuato Gobbo. Ovviamente stiamo cercando di prepararla al meglio soprattutto dal punto di vista psicologico, ce la giocheremo a viso aperto, senza paura ma cercando di divertirci e fare sempre una buona prestazione". 
In chiusura, il classe '99 ci ha parlato del magic moment che sta vivendo a livello personale: "Non sarei sincero se non dicessi che a livello personale sono molto contento, ma se sono riuscito a segnare il merito va a tutta la squadra e al mister  che mi hanno dato fiducia e messo nelle condizioni di farlo e di crescere. Spero di poter continuare a dare il meglio con impegno e sacrificio affinché il gruppo continui a crescere, cercando di evidenziare ognuno le proprie caratteristiche e potenzialità, sempre al servizio della squadra per ottenere i migliori risultati".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Delfino Curi Pescara al Poggio contro L'Aquila del mito Giampaolo

IlPescara è in caricamento