Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Galeone punzecchia Marco Verratti: "In questi anni non è migliorato"

L'ex allenatore del Pescara, in un'intervista al Corriere dello Sport, dice la sua sui giovani talenti del nostro calcio e ne ha anche per un altro ex biancazzurro, Lorenzo Insigne: "All'estero sarebbe uguale a tanti altri"

In un'intervista rilasciata ieri al Corriere dello Sport Giovanni Galeone, ex allenatore del Pescara, dice la sua sui giovani talenti del nostro calcio mostrandosi molto critico al riguardo. Il "profeta" ne ha anche per due ex giocatori biancazzurri: Marco VerrattiLorenzo Insigne.

"Fenomeni in giro non ne vedo - rivela Galeone al giornalista Furio Zara - Verratti dopo un paio di anni a Pescara era il nuovo Pirlo, no? Gioca in Francia dal 2012. Secondo lei è migliorato? Secondo me no".

Continuando il proprio attacco ai giocatori d'oggi, Galeone poi aggiunge:

"Si accontentano dei soldi, non pensano a migliorarsi. Gli stessi Chiesa e Insigne se dovessero andare all'estero sarebbero normali, uguali a tanti altri. Da noi bastano due partite per battezzare un fenomeno".

Secondo Galeone bisognerebbe ripartire "dalla rifondazione del settore tecnico. Il resto verrà, col tempo, ma verrà. Servono bravi maestri, allenatori umili che abbiano voglia di far crescere i ragazzi e non pensino alla loro carriera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galeone punzecchia Marco Verratti: "In questi anni non è migliorato"
IlPescara è in caricamento