rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Calcio

Genoa-Pescara: probabili formazioni| Perin torna al Ferraris contro il suo futuro

Domani alle 15 il Pescara sarà impegnato al Ferraris contro il Genoa. Per i biancazzurri la sfida potrebbe decretare la matematica retrocessione in serie B. Bucchi dovrà rinunciare a diversi elementi e punterà dal primo minuto sul talento di Di Francesco

Il Genoa per rimanere in A, il Pescara per non uscire di scena dal massimo campionato con un record negativo di soli due punti conquistati nel girone di ritorno. In caso di sconfitta il Delfino potrebbe dare il suo addio matematico alla serie A con quattro giornate. In attesa di concludere il proprio campionato con le prestigiose sfide interne con Milan e Fiorentina, il Pescara cerca dunque l'ultimo sussulto d'orgoglio prima di salutare mestamente la serie A. In casa biancazzurra è già tempo di bilanci e di cominciare una nuova e più organizzata programmazione. Le scelte della scorsa stagione hanno dato torto alla dirigenza ed evidenziato i limiti tecnici di una rosa allestita con molta fantasia e poche certezze. All'Adriatico, un girone fa, il Pescara sconfisse per 2 reti a 0 il grifone grazie ai gol di Abbruscato e Vukusic. Sarà Andrea Gervasoni della sezione di Mantova a dare il fischio d'inizio al match tra Genoa e Pescara.  A coadiuvare il direttore di gara mantovano ci saranno i guardalinee Riccardo Di Fiore di Aosta e Renato Faverani di Lodi, mentre il quarto uomo sarà Claudio La Rocca di Ercolano. Gli arbitri addizionali saranno Daniele Doveri di Roma 1 e Maurizio Ciampi di Roma 1.

QUI GENOA Ballardini farà di tutto per recuperare Borriello, decisivo la settimana scorsa nella sfida vinta con il Chievo Verona. Se non dovesse farcela, comunque, accanto a Floro Flores verrebbe schierato l'ex di turno Ciro Immobile. In mezzo al campo, considerando le indisponibilità di Kucka, Rossi e Olivera, troveranno spazio Rigoni sul centro destra, Matuzalem in regia e Vargas sul centro sinistra. Dietro le punte agirà Bertolacci.In difesa un solo dubbio accompagna Ballardini: Granqvist o Cassani.

QUI PESCARA Costretto a fare i conti con una lunga lista di indisponibili, Bucchi sarà costretto a modificare il 4-2-3-1 varato nelle ultime giornate a favore di un più lineare 4-4-2. A protezione di Perin, che tornerà titolare proprio contro la sua ex e futura squadra, ci saranno Zanon, Capuano, Bocchetti (o Cosic) e Balzano. Di Francesco agirà sulla corsia di destra con Sculli sul versante opposto e la coppia Cascione-Togni in mezzo. In avanti con Sforzini ci sarà spazio per Celik.

PROBABILI FORMAZIONI

GENOA (4-3-1-2): Frey; Granqvist (Cassani), Portanova, Manfredini, Antonelli; Rigoni, Matuzalem, Vargas; Bertolacci; Floro Flores, Borriello (Immobile). All.: Ballardini.

PESCARA (4-4-2): Perin; Zanon, Capuano, Bocchetti (Cosic), Balzano; Di Francesco (Rizzo), Togni, Cascione, Sculli; Celik, Sforzini. All.: Bucchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa-Pescara: probabili formazioni| Perin torna al Ferraris contro il suo futuro

IlPescara è in caricamento