rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Genoa Pescara: Preziosi attacca, Sebastiani risponde

Dopo il pareggio contestato contro i biancazzurri, il presidente del Genoa attacca l'arbitro ed il Delfino, "colpevole" di aver fatto punti senza vincere sul campo. "Vogliono far rimanere il Pescara in A"

Polemiche, accuse, insinuazioni dopo la partita fra Genoa e Pescara di ieri, terminata sull'1-1. A scatenare "l'inferno" è stato il presidente ligure Prezosi, che durante la conferenza stampa post match ha attaccato duramente l'arbitro ed anche i biancazzurri.

Secondo Preziosi, infatti, l'arbitro avrebbe condizionato la partita fin dall'inizio negando un rigore con esplusione per un fallo di mano di un giocatore del Pescara sulla linea di porta e proseguendo per tutto il match danneggiando la squadra rossoblu.

"Se vogliono che il Pescara rimanga in Serie A, deve fare punti sul campo" elecando le precedenti partite del Delfino compresa la vittoria a tavolino contro il Sassuolo e dunque lasciando intendere che ci sarebbero presunti "poteri forti" dalla parte del Pescara per farlo rimanere nella massima serie.

Pronta la replica del Presidente Sebastiani che ha parlato di una sfida equilibrata e di due espulsioni legittime.
"Mi meraviglio invece che lo stesso atteggiamento Preziosi non l'abbia avuto alla fine della partita col Napoli, nella quale probabilmente la sua squadra e' stata graziata in più di un occasione e non certo per mala fede di qualcuno, ma solo perché questo è' il calcio" ha aggiunto Sebastiani consigliando a Preziosi di guardare in casa Genoa prima di sputare sentenze e ricordando le ottime prestazioni offerte dai biancazzurri nelle prime giornate, che avrebbero meritato sicuramente risultati migliori.

GUARDA IL VIDEO DI PREZIOSI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa Pescara: Preziosi attacca, Sebastiani risponde

IlPescara è in caricamento