Domenica, 25 Luglio 2021
Pescara calcio

Genoa Pescara 1-1 | Simeone-Manaj, i biancazzurri bissano il pareggio in 11 contro 9

Prima va a segno il figlio del Cholo Diego, poi l'attaccante albanese riporta la situazione in equilibrio. Vittoria ancora una volta rimandata per la formazione di Massimo Oddo, che a fine gara commenta: "E' stata una bella partita a scacchi"

Finisce come mercoledì sera contro il Torino, con la differenza che questa volta le due squadre non sono rimaste a secco di reti ma ne hanno siglata una per parte. Il resto è un copione già visto: anche in casa del Genoa, infatti, il Pescara pareggia giocando in 11 contro 9 e, di conseguenza, non riesce nemmeno oggi a conquistare la sua prima vittoria in campionato. In compenso la classifica continua a muoversi e ora i punti sono 6.

IL MATCH - Dopo un primo tempo a porte inviolate, è Giovanni Simeone (figlio del Cholo Diego) a sbloccare il risultato siglando a inizio ripresa l'1-0 rossoblu su spunto di Gentiletti. Al 47' la squadra di Juric passa così in vantaggio, e pensare che Simeone era stato accostato al Delfino nella sessione estiva del calciomercato. Il portiere genoano Perin, che esordì in Serie A proprio tra i pali del Pescara, fa il suo dovere e rende tutto più difficile ai suoi ex compagni.

E' al 74' che, come detto, sembra ripetersi il film di Pescara-Torino: i liguri restano in 10 a causa dell'espulsione di Edenilson per doppia ammonizione, e cinque minuti più tardi si ritrovano addirittura in 9 per il rosso diretto a Pandev, cacciato da Irrati per proteste. Rispetto a quattro giorni fa, però, stavolta gli adriatici sono sotto di un goal, e allora all'85' è davvero un bene che Manaj riesca ad approfittare di un cross di Zampano, riportando il punteggio in equilibrio e gelando il Ferraris. Il match finisce 1-1, e tutto sommato a questo giro ci si può accontentare.

IL COMMENTO DI ODDO - Nel dopogara il tecnico degli abruzzesi, Massimo Oddo, commenta così la prestazione dei suoi: "Ritengo che sia stata una bella partita a scacchi, abbiamo cambiato qualcosa per non subire il loro gioco. Ottima reazione dei miei ragazzi, ma occorre più lucidità. Perché con noi gli avversari rimangono in 9? Forse perché siamo una squadra frizzante e che corre tanto".

GENOA (3-4-1-2): Perin; Gentiletti, Burdisso, Izzo; Laxalt, Rigoni, Rincon, Edenilson; Ocampos (21 Gakpè), Ntcham (46' Pandev), Simeone (76' Munoz). A disp.: Biraschi, Brivio, Cofie, Fiamozzi, Lamanna, Lazovic, Ninkovic, Zima. All. Juric 

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Crescenzi, Campagnaro, Fornasier, Biraghi; Zampano, Brugman (81' Aquilani), Memushaj (70' Manaj); Benali, Mitrita (64' Verre); Caprari. A disp.: Fiorillo, Bruno, Cristante, Muric, Pettinari, Vitturini, Zuparic. All. Oddo

RETI: 47' Simeone, 85' Manaj

ARBITRO: Irrati.

ESPULSI: Edenilson al 74' per doppia ammonizione e Pandev al 79' per proteste

AMMONITI: Gakpe, Zampano, Manaj e Campagnaro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa Pescara 1-1 | Simeone-Manaj, i biancazzurri bissano il pareggio in 11 contro 9

IlPescara è in caricamento