rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Calcio

Futsal, Serie A: Pescara vince il recupero e sale al terzo posto

Biancazzurri a valanga sulla Feldi Eboli al Palarigopiano: 6 a 1, decisivi Mammarella con le sue parate e Micheletto con una tripletta

Dopo un pareggio e una sconfitta nelle ultime due partite, il Pescara ritrova la vittoria al Palarigopiano (la seconda in campionato in casa dopo quella del debutto contro il Pesaro) contro la Feldi Eboli. Finisce 6 a 1 per la squadra di Despotovic, che scavalca i campani in classifica e si riprende il terzo posto, alle spalle delle corazzate Olimpus e Napoli. Proprio la capolista partenopea sarà ospite nel palazzetto pescarese sabato prossimo.

Dopo 8’ episodio decisivo. Pasculli esce dai pali per accompagnare l’azione dei suoi, Caruso lo pressa e gli ruba il pallone, il portiere della Feldi lo sbilancia e lo manda giù. Ultimo uomo, rosso diretto. Scoppia la protesta sulla panchina campana, ma tocca al 2005 Parisi andare tra i pali. Con l’uomo in più, il Pescara trova subito il vantaggio con Andrè, bravissimo a chiudere con un tap in l’azione tambureggiante dei biancazzurri. Samperi chiama time out e torna in campo da subito con il portiere di movimento. Prima Fantecele, poi Vavà. Mammarella compie due parate decisive nella lunga fase di possesso dei campani, ma il fortino pescarese tiene. Prima della sirena, Rossetti trova anche il raddoppio di testa, ma il gol è irregolare (fallo del pivot sul difensore Selucio). La panchina ebolitana resta incandescente e Sgueglia deve estrarre un altro rosso prima dell’intervallo ai danni di un membro dello staff ospite.

A metà ripresa, il Pescara trova il raddoppio. La Feldi si difende senza il portiere, il rasoterra di Micheletto sporcato da un giocatore rossoblu beffa Vavà tra i pali e porta sul 2-0 la squadra di casa. Ora a Samperi restano 10’ per forzare con il 5 contro 4 la difesa biancazzurra e riaprire la partita. La chance gliela offre il Pescara un minuto e mezzo dopo, perché Coco si fa espellere per doppio giallo. Ma quando i campani potrebbero riaprire la contesa, con la superiorità numerica, Micheletto sale in cattedra in tandem con Mammarella e abbatte le speranze ospiti. Prima un tiro improvviso che esplode sotto il sette e fulmina Parisi. Poi in pressing ruba un pallone e lo deposita nella porta vuota. Si mette malissimo per la Feldi, che trova il gol in superiorità numerica per il 4-1.

Si torna in parità e Samperi torna a provarci con il portiere di movimento, ma Mammarella è strepitoso e decide che non è serata per gli avversari. Oltre a parare tutto, il numero uno e capitano pescarese si toglie anche lo sfizio dell’assist per Rossetti: lancio millimetrico con le mani per il tocco di petto del pivot. Cinque a uno e partita chiusa. C’è tempo anche per il sesto centro, firmato da un ottimo Murilo dalla propria metà campo. Il sorpasso è riuscito.

FUTSAL PESCARA – FELDI EBOLI 6-1 (p.t. 1-0)

FUTSAL PESCARA: Mammarella, Rossetti, Montes, Micheletto, Murilo, Bukovec, Coco Wellington, Andrè, Montefalcone, Caruso, Fatiguso, Patricelli. All. Despotovic.

FELDI EBOLI: Pasculli, Venancio, Vavà, Caponigro, Guilhermao, Braga, Fantecele, Sansone, Luizinho, Restaino, Parisi, Selucio. All. Samperi.

ARBITRI: Sgueglia di Finale Emilia, Lacrimini di Città di Castello, crono Malandra di Avezzano.

MARCATORI: nel p.t. 8’47’’ Andrè (P); nel s.t. 9’53’’, 11’45’’ e 12’43’’ Micheletto (P), 13’09’’ Selucio (E), 17’43’’ Rossetti (P), 18’14’’ Murilo (P).

NOTE: espulsi 8’11’’ Pasculli (E) per fallo da ultimo uomo, 11’14’’ Coco Wellington (P) per doppia ammonizione; ammoniti Fantacele (E), Coco Wellington (P), Montes (P).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal, Serie A: Pescara vince il recupero e sale al terzo posto

IlPescara è in caricamento