Calcio

Fiorentina-Pescara 2-2 | Il Delfino saluta la A con un insperato pareggio

Biancazzurri in vantaggio al 15' con Caprari. Nella ripresa Bahebeck raddoppia. Poi Saponara al 67' e Vecino all'85' riescono ad agguantare il 2-2. Da domani bisognerà mettersi al lavoro per preparare una Serie B che possa vederci nuovamente protagonisti

Finalmente lo strazio è finito, anche se - a volerla dire tutta - stasera il Pescara ha salutato la Serie A in maniera più che dignitosa. Al Franchi, infatti, i ragazzi di Zeman hanno giocato un'ottima partita strappando un insperato pareggio, e fino all'ultimo stavano addirittura per riportare a casa una vittoria.

Biancazzurri in vantaggio al 15' con Caprari, ben servito da Verre: splendido il tiro dell'ex romanista a girare sul secondo palo. Al 38' Chiesa viene espulso per doppia ammonizione, lasciando i Viola in dieci uomini. Si va al riposo sul risultato di 1-0 per il Delfino. Nella ripresa Bahebeck, imbeccato da Caprari, raddoppia con un destro da distanza ravvicinata: al 60' siamo così sullo 0-2 per gli ospiti.

La Fiorentina, però, decide di svegliarsi e risponde al 67' con un appoggio centrale di Babacar per Saponara: quest'ultimo la mette in rete agevolmente, accorciando così le distanze. E all'85' Vecino sigla il definitivo 2-2 dopo essere stato pescato libero sulla trequarti da Borja Valero. Da domani bisognerà mettersi al lavoro per preparare una Serie B che - si spera - possa vedere il Pescara nuovamente protagonista.

TABELLINO E PAGELLE - CLICCA SU "CONTINUA"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Pescara 2-2 | Il Delfino saluta la A con un insperato pareggio

IlPescara è in caricamento