rotate-mobile
Calcio

Eccellenza: domani si gioca Penne-Avezzano

Si riprenderà dal 23' del primo tempo (e dal risultato di 1 a 1), minuto della sospensione del match a causa del malore che colse in tribuna il tifoso Rossi, poi deceduto in ospedale

Domani pomeriggio alle 17:30, tra le mura amiche del "Colangelo" il Penne affronterà l'Avezzano per l'ultimo match dei suoi da recuperare: si ripartirà dal 23' del primo tempo, e dal risultato di 1-1. In quel momento, infatti, fu interrotta la partita qualche settimana fa a causa del malore che colpì in tribuna lo storico tifoso pennese Lanfranco Rossi, poi deceduto nei giorni successivi.

Una partita dal forte carico emotivo per i giocatori pennesi, ma anche fondamentale per l'obiettivo di classifica biancorosso: il Penne ha infatti l'ultimo jolly da giocare per riaprire la sua corsa verso la salvezza, dopo l'ultimo pareggio nel recupero di Alba Adriatica, arrivato in modo beffardo nel finale.

Il Penne è quartultimo con 34 punti: in caso di vittoria domani potrebbe salire a quota 37, a meno uno dallo Spoltore quintultimo e meno tre dal Sambuceto. Il tutto con tre giornate ancora da giocare per compiere l'impresa. Quello di domani contro la capolista marsicana è quindi un crocevia fondamentale per la squadra di Iodice. I biancoverdi hanno 8 punti di vantaggio sul Giulianova e sono ad un passo dalla promozione aritmetica in serie D. Anche una sconfitta a Penne sarebbe indolore, ma è chiaro che Zanon e compagni non vedono l'ora di festeggiare e chiudere i conti: vincendo in terra vestina sarebbero già promossi in D, ecco perchè la sfida di domani è tutta da seguire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: domani si gioca Penne-Avezzano

IlPescara è in caricamento