rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Calcio

Eccellenza: Il Delfino Curi Pescara torna a "casa"

La società pescarese domani giocherà finalmente al San Marco fresco di restyling del manto erboso la gara contro il Lanciano. Il dirigente e consigliere comunale Claudio Croce: "Lavori coperti con i fondi inizialmente destinati al Rampigna, pagato il mio impegno per destinarli agli impianti sportivi della città"

Il Mondo del Delfino Curi Pescara è tornato finalmente a casa. Da oltre una settimana, le squadre della società pescarese hanno ripreso a calcare quotidianamente il manto erboso sintetico, fresco di restyling e nuova omologazione, del campo San Marco. Da sempre, la casa del club. Domenica pomeriggio tornerà a giocare una gara di Eccellenza la prima squadra di mister Bonati, ospitando il Lanciano, ma già lo scorso fine settimana, e di nuovo domani, le giovanili potranno competere sul campo appena riqualificato. La città di Pescara, tra l’altro, ha appena ritrovato anche il campo Zanni, anch’esso rimesso a nuovo e omologato per gare ufficiali con il manto erboso di ultima generazione. 

La soddisfazione dell’avv. Claudio Croce, socio storico e dirigente Curi: “Dopo tanto tempo, finalmente Il Delfino Curi Pescara torna a giocare, oltre che ad allenarsi, al San Marco, la propria casa. La gioia più grande è quella di aver fatto in modo che tutte le squadre del nostro mondo abbiano potuto tornare a svolgere l’attività su un campo adeguato e a norma”.

Claudio Croce è anche consigliere comunale della città di Pescara, da sempre pronto a sostenere con il suo contributo lo sport cittadino con energia, passione e competenza: “Aver potuto contribuire alla riqualificazione sia del campo San Marco che del campo D’Agostino, sito a Pescara Nord nel quartiere Zanni, è un risultato importantissimo, per me, in qualità di amministratore comunale e, in particolare, di consigliere. Bisogna ricordare che i fondi utilizzati per i lavori effettuati sui due impianti sportivi cittadini erano quelli destinati inizialmente al rifacimento del Rampigna. Quando si è capito che lì non si potevano più fare i lavori, perché sono emersi dei reperti archeologici, all’interno dell’amministrazione si erano fatte varie proposte per dirottare quei fondi, ben 750mila euro, altrove. Io mi sono impegnato per tenerli a disposizione degli impianti sportivi. San Marco e Zanni ormai non erano più omologati, e non più omologabili: erano troppo usurati, avevano raggiunto il loro limite massimo, anche per quanto riguarda la sicurezza per gli atleti. Nella scorsa stagione non erano stati omologati dalla Figc e le squadre non hanno potuto più giocarci. Averli riqualificati è un risultato che mi riempie di orgoglio perché permette alla nostra società e ai tantissimi atleti delle società sportive di Pescara di tornare a svolgere attività sportiva nel miglior modo possibile”.

Croce si gode anche la ripartenza del settore giovanile Curi Pescara: “Sulla ripresa delle attività devo dire che sono molto soddisfatto: i gruppi delle giovanili sono tutti competitivi, con i ragazzi in età possiamo essere protagonisti, e con i sotto età ci toglieremo sicuramente soddisfazioni in futuro. Con la Scuola calcio i numeri sono molto buoni, in crescita in tutti i gruppi. Il nuovo campo ci darà la possibilità di offrire a tutti i giocatori, e alle loro famiglie, un servizio migliore”.

Il week-end delle giovanili

L’Under 17 del Delfino Curi Pescara di Massimo Angelosante, sarà impegnata domenica 9 ottobre, alle 17.30, al San Marco contro il Penne.

L’Under 17 della Curi Pescara del tecnico Andrea Di Giovanni giocherà domenica 9 ottobre, alle 10.30, in trasferta contro il Pineto.

La formazione Under 15 (in età) della Curi Pescara oggi, sabato 8 ottobre, alle ore 18, al campo San Marco, la Curi Pescara di mister Norscia ospita la Gladius.

L’Under 15 (sotto età) del Delfino Curi Pescara di mister Schiazza impegnata a Penne oggi, sabato 8 ottobre, alle ore 18.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: Il Delfino Curi Pescara torna a "casa"

IlPescara è in caricamento