rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Calcio

Eccellenza, la Folgore Delfino Curi Pescara già al lavoro

Pronti staff tecnici di prima squadra e Under 19, Bonati al timone per l'undicesima stagione consecutiva

La Folgore Delfino Curi Pescara già al lavoro per la prossima stagione. I fari sul campionato di Eccellenza abruzzese sono al momento spenti, ma la compagine pescarese ha già iniziato a programmare la stagione sportiva 2023-24, ufficializzando lo staff tecnico che guiderà la prima squadra impegnata nel massimo campionato regionale e la juniores. In panchina, per l’undicesimo anno consecutivo, ci sarà mister Guglielmo Bonati, ormai condottiero della squadra sin dai tempi della militanza in Prima Categoria.

E l’ottimo risultato ottenuto nella stagione appena conclusa (il settimo posto finale in Eccellenza, a quota 50 punti), unito alla conquista del primo premio per la valorizzazione giovani da parte della Lnd Abruzzo, hanno portato alla conferma, praticamente in blocco, di tutto lo staff tecnico, a partire dal già citato allenatore della prima squadra Bonati. Al netto di alcuni ulteriori incarichi ancora da attribuire per il quadro della juniores si tratta, come accennato, di tutte conferme, fatta eccezione per Giacomo Pietropaolo, neo viceallenatore della prima squadra e collaboratore tecnico della Juniores (per Pietropaolo si tratta di un ritorno alla Folgore Delfino Curi dopo un paio di stagioni), e di Gianfranco Panei, che sarà il preparatore dei portieri della prima squadra e si occuperà anche del settore giovanile. Settore giovanile che, tra l’altro, ripartirà da quattro “colonne portanti” come Claudio Croce, Antonio Martorella  Stefano Sasso e Alberto Agresta.

Chi è già praticamente immerso nella programmazione della nuova stagione, che lo vedrà per l’undicesima stagione consecutiva sempre sulla stessa panchina, è mister Bonati: «Rispetto al campionato appena concluso, ripartiamo – spiega l’allenatore – con una società rinforzata dall'arrivo di Gabriele Liberatore e da una figura nuova che è quella di Roberto Sara che ricoprirà il ruolo di direttore generale. Proveremo nuovamente a divertirci cercando di replicare le ultime stagioni, anche attraverso l’importante approdo di Liberatore, che di sicuro darà sostegno al presidente Paluzzi dopo i tanti sacrifici fatti in questi anni».

Sugli obiettivi della Folgore Delfino Curi Pescara per il campionato di Eccellenza abruzzese 2023-24, mister Bonati sembra non volersi sbilanciare, anche se dalle sue parole traspaiono alcuni concetti base che contraddistinguono la sua filosofia sportiva e quella della compagine pescarese: «Non abbiamo un obiettivo specifico, ma di sicuro abbiamo l’ambizione di provare sempre a superarci. Nel campionato di Eccellenza sappiamo tutti che è una cosa difficilissima far ciò, perché ogni anno ci sono tantissime squadre attrezzate: oscillare tra il terzo-quarto posto il terz’ultimo o quart’ultimo posto è abbastanza comune. Quello che promettiamo anche a noi stessi è di mettere a disposizione di tutti il massimo entusiasmo, la massima professionalità e tanta voglia in ogni occasione, cercando di trasmettere tutto ciò anche ai ragazzi. Vogliamo solo giocatori entusiasti di vivere questa realtà e ambiziosi nel raggiungere il massimo obiettivo possibile».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, la Folgore Delfino Curi Pescara già al lavoro

IlPescara è in caricamento