Calcio

Il Delfino Curi Pescara ospita il Lanciano, una sfida che sa di storia

Alla fine degli anni '90 pescaresi e frentani lottavano per la D. Oggi sgomitano per un posto ai piani alti. Il difensore pescarese Sabatini avverte: "Sono una squadra molto esperta, con tanti nomi importanti. Serve una prova super"

È passato quasi un quarto di secolo da quando l'allora Renato Curi Pescara e il Lanciano lottavano per la Serie D. Il Delfino ed i frentani si sono ritrovati anche nella stagione 2019/20 (2-2 l'andata, 2-0 per i rossoneri al Biondi) e nel passato mini campionato quando i pescaresi si imposero per 3-0 per poi impattare, nuovamente 2-2, a Lanciano.
Mai come quest'anno, però, anche dando uno sguardo alla classifica, il pensiero dei tifosi pescaresi torna alla stagione 97/98 dove i frentani ottennero - a discapito della Curi, che terminò il campionato secondo ma riuscì a guadagnare ugualmente la promozione in D.
Tornando al presente, tanto entusiasmo tra gli uomini di mister Bonati (che nel 97/98 è stato protagonista in campo con la vecchia Curi). Il successo ai danni del Pontevomano ha messo in bella mostra una qualità della rosa, che fino ad oggi non era ancora saltata agli occhi di tanti: la capacità di soffrire.
Pescaresi, dunque, che con la vittoria nel turno infrasettimanale sono saliti a 8 punti, a ridosso della zona playoff. Uno in meno, invece, per il Lanciano, che nonostante i problemi in panchina - la squadra è stata affidata temporaneamente al calciatore Daleno - è riuscito ad ottenere due vittorie consecutive ai danni di Torrese e Bacigalupo Vasto Marina.
A poco meno di 24 ore dal match, il giovane difensore Andrea Sabatini fa il punto in casa Curi: "Mercoledì a Villa Vomano è stata una vittoria sofferta, su un campo difficile. Abbiamo avuto un buon approccio anche con alcuni cambi, tutti si stanno facendo trovare pronti. Con il Lanciano sarà un’altra partita difficile, è una squadra molto esperta con tanti nomi importanti. Loro con la situazione che hanno si sono compattati e stanno facendo molto bene, non è una situazione, che come stanno facendo vedere, li penalizza. Noi come al solito proveremo a fare la nostra partita cercando di portare punti a casa".
Calcio d'inizio domani alle 15 al Delfino Training Center di Città Sant'Angelo. Arbitrerà l'incontro Manuel Franchi della sezione di Teramo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Delfino Curi Pescara ospita il Lanciano, una sfida che sa di storia

IlPescara è in caricamento