rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Calcio

Inizia la stagione della eEccellenza: a febbraio il via al campionato

Dieci squadre ai nastri di partenza del torneo di calcio virtuale, Il Delfino Curi Pescara intanto vince la eCup Abruzzo

Dieci squadre pronte a sfidarsi per il campionato di eEccellenza 2022/2023. Ieri pomeriggio allo stadio Gran Sasso d’Italia dell’Aquila è stato presentato il calendario della stagione, aperta ufficialmente dalle gare di eCup Abruzzo, disputate ieri nella Gaming house inaugurata nello stadio del capoluogo. Queste le dieci partecipanti: Academy L’Aquila, Olimpia Cedas, Città di Chieti, River Chieti 65, Città di Teramo, Scuola Calcio Lettese, Il Delfino Curi Pescara, Torricella Sicura, L’Aquila 1927 e Virtus Anxanum. Si parte il 9 febbraio con la prima giornata di campionato. La eCup Abruzzo si è chiusa con gli applausi al River Chieti 65, secondo, e al Delfino Curi Pescara, vincitore della manifestazione. Un pomeriggio partecipato e riuscito, davanti agli ospiti, più che soddisfatti, Santino Lo Presti, responsabile della Commissione eSport della Lega Nazionale Dilettanti, Marco Brandino, caster nazionale, e Cristiano Muti, responsabile della comunicazione eSport. Nel corso del pomeriggio, inaugurata la “Gran Sasso Arena”, gaming house dedicata agli eSport, unico caso in Italia e in Europa di sala realizzata all’interno di uno stadio di calcio.  Lo spazio sarà gestito dall’Associazione Scuderie Aquilane, in collaborazione con la L’Aquila Academy, e sarà un punto di riferimento per gli appassionati di eSport abruzzesi.
I numeri del fenomeno eSport in Abruzzo sono in crescita, come conferma Panfilo Doria, responsabile eSport della LND Abruzzo: “Siamo partiti con otto squadre, ma oggi ne abbiamo dieci. Stiamo facendo formazione tra le società per far conoscere questa realtà e crescere ulteriormente. Le società hanno accolto con entusiasmo il nostro invito a impegnarsi in questa disciplina, e ci tengo a ringraziarle di cuore, ma dobbiamo fare ancora di più. È uno strumento che ci aiuterà a dialogare con i nostri ragazzi. E non dimentichiamo che gli eSport muovono un’economia enorme a livello globale, non solo con il calcio”.
Il presidente del Comitato regionale LND Abruzzo Ezio Memmo ha salutato così la partenza del campionato di eEccellenza: “In Abruzzo siamo stati trai primi a sperimentare questo sport emergente e abbiamo riscosso già successi dopo due stagioni. Ora partiamo con la terza stagione. Un’attività in crescita nel nostro mondo del calcio dilettantistico abruzzese. Avremo dieci squadre per la eEccellenza, ma lavoriamo per partire con la Promozione e con attività amatoriale. Vogliamo che questa disciplina venga conosciuta per sfatare anche alcuni tabù: non togliamo ragazzi dai campi per portarli davanti ad uno schermo, ma vogliamo incrementare l’attività di squadra e la comunicazione tra i ragazzi, oltre a mantenere l’identità e il legame dei giovani con la loro squadra. L’eSport rientra nel nostro mondo di valori: è calcio sociale, quello che la LND da sempre rappresenta”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia la stagione della eEccellenza: a febbraio il via al campionato

IlPescara è in caricamento