Calcio

Di Natale sulla strada di Auteri: "La mia Carrarese può dare fastidio al Pescara"

L'ex attaccante dell'Udinese ha parlato alla vigilia della partita di domani pomeriggio (ore 17:30): "I biancazzurri hanno singoli di categoria superiore"

Totò Di Natale è l'ostacolo sulla strada del Pescara, domani pomeriggio a Carrara (17:30, diretta tv su Sky Sport). Una carriera da fenomeno in serie A, tra Empoli e Udinese, soprattutto in Friuli, gol a raffica ed esperienza da vendere. La sua fame non si è esaurita giocando, ma è rimasta intatta ora che è diventato allenatore. “In alcune zone del campo conterà vincere i duelli individuali, la buona riuscita di alcune nostre giocate può mettere in difficoltà l'impostazione tattica abruzzese”, prosegue Di Natale, che non vuole sentirsi sconfitto prima di giocarsela.

L’allenatore toscano riconosce le qualità della squadra di Auteri: “Con il Pescara occorrerà ancora altro, presenza dentro la partita sin dai primi istanti di gara perché concedere gioco e possesso palla ai nostri avversari può essere deleterio e, soprattutto, recuperare come fatto a Imola e Pontedera non sarebbe così semplice. Gli abruzzesi giocano un calcio di concetto offensivo, un 3-4-3 che cerca di attaccarti in vari modi e che punta su individualità che in categoria hanno poco a che fare.”.

Nonostante i problemi estivi, tra Covid e mercato, i toscani hanno iniziato bene la stagione, pareggiando a Pontedera nella prima giornata. Due gli ex in campo: Andrea Luci, 36 anni, e Doumbia. Il sistema scelta da Di Natale è il 4-3-3, sistema spregiudicato che però permette ai gialloblu di sfruttare appieno la corsa dei tanti giovani in rosa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Natale sulla strada di Auteri: "La mia Carrarese può dare fastidio al Pescara"

IlPescara è in caricamento