rotate-mobile
Calcio

Mastropietro vola a Coverciano: diventerà un preparatore atletico professionista

Il 24enne "prof" del Delfino Curi Pescara ammesso al corso nazionale. "Al calcio giocato ho preferito gli studi, devo dire grazie a questa società per avermi adottato e dato l'occasione di crescere e raggiungere questo risultato"

Lorenzo Mastropietro, preparatore atletico del Delfino Curi Pescara, prima squadra, Under 19 e Under 17, vola a Coverciano tra i quaranta aspiranti a livello nazionale al ruolo di Preparatore atletico professionista. Dopo aver superato brillantemente il test d’ingresso tra circa quattrocento candidati, il 24enne tarantino, da quattro anni al servizio di Guglielmo Bonati e dei ragazzi del club pescarese, taglia un primo grande traguardo della sua carriera.

Mastropietro, classe 1997, prima di arrivare in Abruzzo, aveva iniziato una brillante carriera da difensore centrale a livello giovanile tra Sampdoria, Bari e Lanciano. Poi lo stop, e la scelta di dedicarsi allo studio.

Arrivato a Chieti in veste di studente (sta ultimando il corso di laurea magistrale in Scienze motorie), ma grazie ad alcuni amici suoi conterranei aveva deciso di tornare a giocare, folgorato dalla grinta di Bonati.

Dopo aver vinto la Promozione con il Delfino del patron Paluzzi, ha deciso di cambiare veste e ha appeso gli scarpini al chiodo: “Da calciatore non vedevo un futuro, ho preferito dedicarmi a quella che volevo fosse la mia professione. E ho iniziato a studiare e fare ricerca da subito. Devo dire grazie a questa società per avermi adottato e dato l'occasione di crescere e raggiungere questo risultato. Qui ho potuto seguire le mie inclinazioni e praticare da subito, accanto ad un grande professionista come Gianni Chiacchiaretta, il ruolo di preparatore. A lui devo tanto per tutti gli insegnamenti che mi sta dando in questi anni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mastropietro vola a Coverciano: diventerà un preparatore atletico professionista

IlPescara è in caricamento