menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crotone-Pescara 4-2 | Quarta sconfitta consecutiva per il Delfino

I biancazzurri escono battuti dal big match della 32esima giornata di Serie B: ora bisognerà solo rimboccarsi le maniche per cercare quanto meno di raggiungere l'obiettivo playoff

Quarta sconfitta consecutiva per il Pescara nel big match della 32esima giornata di Serie B: a Crotone finisce 4-2 per i calabresi. Il vantaggio della squadra di casa arriva già al 5' con un colpo di testa di Dos Santos che sotto porta, sugli sviluppi di un calcio d'angolo proveniente dalla destra, non sbaglia. Al 16' il Crotone raddoppia con Palladino, che approfitta di una ribattuta di Fiorillo su Ricci. Al 27′ i biancazzurri accorciano le distanze: Caprari conclude da fuori area e Lapadula devia sulla traiettoria, spiazzando Cordaz.

Tuttavia al 30' i ragazzi di Juric prendono di nuovo il largo con Zampano che incoccia sul secondo palo: 3-1. Nella ripresa, Crotone ancora avanti con Ferrari, bravo a sfruttare un corner e a buttarla dentro di testa. Il definitivo 4-2 viene siglato da Memushaj su rigore dopo che il capitano del Delfino era stato atterrato da Paro in area. La partita termina così. E' crisi nera per il Pescara, che non riesce più a vincere e ora deve solo rimboccarsi le maniche per cercare quanto meno di raggiungere l'obiettivo playoff.

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Garcia (dall’11’ st Cremonesi), Dos Santos, Ferrari; Zampano G., Barberis, Paro (dal 33′ st Sabbione), Martella; Ricci (dal 38′ st Stoian), Palladino, Budimir. A disp.: Modesto, Torromino, De Giorgio, Balasa, Delgado, Festa. All. Juric

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano F., Mandragora, Fornasier, Crescenzi; Memushaj, Torreira (dal 33′ st Verde), Verre; Benali (dal 13′ st Pasquato), Caprari (dal 39′ st Cocco); Lapadula. A disp.: Aresti, Zuparic, Vitturini, Selasi, Mitrita, Bruno. All. Oddo

Arbitro: Maresca di Napoli

Assistenti: Matteo Bottegoni di Terni e Damiano Di Iorio di Verbania

IV ufficiale: Daniele Martinelli di Roma 2

Reti: 5′ pt Dos Santos, 16′ pt Palladino, 27′ pt Lapadula, 30′ pt Zampano G., 8′ st Ferrari, 21′ st Memushaj (rig.)

Ammoniti: Caprari, Garcia, Zampano G., Lapadula, Dos Santos, Paro, Budimir, Cordaz, Claiton

Recupero: 3 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento