rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Crotone Pescara 3-0 | Schiaffi calabresi per il Delfino, è crisi

Tre schiaffi e tutti a casa. Finisce infatti 3-0 la gara giocata dal Pescara in casa del Crotone. Ora per il Delfino si può parlare senza mezzi termini di crisi

Tre schiaffi e tutti a casa. Termina infatti 3-0 la gara giocata dal Pescara in casa del Crotone. Ora per il Delfino si può parlare senza mezzi termini di crisi. La squadra di Marino è parsa incapace di reagire agli attacchi dei calabresi, e allo Scida ha fatto una pessima figura. Urge immediatamente un'inversione di tendenza, già da sabato prossimo, quando i biancazzurri ospiteranno il Varese.

IL MATCH - Il Crotone mette subito sotto pressione la retroguardia abruzzese: al 15', dopo un passaggio di Del Prete dalla destra, è Cosic ad anticipare di testa Dezi sventando il possibile vantaggio avversario. Al 23' gli uomini di Drago prendono in pieno la traversa con Cataldi, e sei minuti più tardi riescono finalmente ad andare in rete con Bernardeschi, che riceve il pallone da Zuparic dopo che quest'ultimo aveva perso il duello con Diop.

Al 42' gli adriatici sfiorano il pareggio: Ragusa viene servito da Brugman, interviene Maniero che colpisce al volo a porta spalancata ma il pallone finisce in fallo laterale. Goal fallito, goal subito: al 16' della ripresa ecco il raddoppio del Crotone, ancora con Bernardeschi ben imbeccato da Mazzotta.

GIORNATA DA DIMENTICARE - Al 20' viene assegnata una punizione in favore del Pescara: batte Politano ma Maniero spreca malamente. Al 21' giunge la mazzata finale: Cataldi sfrutta un rinvio del portiere Gomis e sforna un tiro di destro al volo che non lascia scampo a Belardi. Completa il "capolavoro" Schiavi, che al 33' si fa espellere per doppia ammonizione, lasciando i suoi compagni in 10. Giornata decisamente da dimenticare. Il prima possibile.

CROTONE (4-3-3): Gomis, Mazzotta, Ligi, Suagher, Del Prete, Cataldi (32’ Galardo), Matute, Crisetig, Dezi, Diop (23’st Ishak), Bernardeschi (42’ st Giannone). A disp: Concetti, Cremonesi, Meola, Kone, Giannone, Saric, Pettinari. All. Drago

PESCARA (3-4-3): Belardi, Zuparic, Schiavi, Cosic (12’ st Caprari), Balzano, Brugman, Bovo, Rossi, Politano (35’ Salviato), Maniero (27’ st Sforzini), Ragusa. A disp: Pelizzoli, Nielsen, Fornito, Milicevic, Mascara, Sforzini, Samassa. All. Marino

Arbitro: Baracani di Firenze

Reti: 29’ pt e 16' st, Bernardeschi, 21’ st Cataldi

Espulsi: 33’ st Schiavi per doppia ammonizione

Ammoniti: Suagher, Schiavi, Balzano, Bovo, Rossi, Cataldi, Matute

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crotone Pescara 3-0 | Schiaffi calabresi per il Delfino, è crisi

IlPescara è in caricamento