rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Il Pescara si prepara all'esordio, Pillon: "Cercheremo di rompere le balle a tutti"

Parla il tecnico del Delfino: "Abbiamo lavorato per essere pronti per l'inizio del campionato, sia tatticamente che mentalmente. Il campionato è duro, soprattutto a 19 squadre, ma siamo pronti. Tra quattro, cinque mesi valuteremo la nostra forza"

Prende il via domani (25 agosto) il campionato di serie B, con il Pescara di scena alle 18 allo "Zini" di Cremona. Questa mattina, prima della partenza per la Lombardia, il tecnico Giuseppe Pillon ha presentato la gara con i grigiorossi e parlato degli obiettivi della stagione.

"Abbiamo lavorato per essere pronti per l'inizio del campionato, sia tatticamente che mentalmente. Tutto il lavoro è stato fatto per questo momento. Abbiamo abbassato i carichi di lavoro per essere più brillanti. Difficile dire cosa possiamo fare. Il campionato è duro, soprattutto a 19 squadre, ma siamo pronti. Tra quattro, cinque mesi valuteremo la nostra forza".

Poi il trainer abruzzese ha parlato della sfida di domani allo "Zini":

"La Cremonese è stata costruita per arrivare nei primi posti. E' una squadra esperta, con un allenatore bravo. Le partite sono tutte difficili, le rose sono tutte di qualità. Credo questo sia uno dei campionati più difficili degli ultimi anni. Sull'undici da far scendere in campo - ha detto - ho dei dubbi di formazione. In difesa li ho tutti, compreso Campagnaro. Devo valutare solo Del Grosso che non è ancora pronto per una partita intera. Capone è un po' in ritardo, ma perché ha fatto gli Europei. Valuto Mancuso e Marras, Antonucci ci sarà sicuramente. Considero Crecco una mezzala, ma è un po' in ritardo anche lui. Non ho preoccupazioni per il reparto offensivo".

Andrea Cocco, che sembrava in partenza, sta invece diventando sempre più prezioso:

"Lui ha fatto benissimo in precampionato - ammette Pillon - Monachello è sulla via giusta. Mi fido di loro due, più Mancuso che può ricoprire quel ruolo. Sono soddisfatto del mercato, avevo dato delle linee e le abbiamo percorse tutte. Mi fido di tutti i ragazzi che ho a disposizione. Abbiamo degli ottimi esterni, forza fisica con Cocco e rapidità con Monachello. Poi se avremo sbagliato o fatto bene lo dirà il tempo. Il nostro cammino è il 4-3-3 perché abbiamo costruito la squadra su quel modulo. Non voglio dire dove arriveremo, ma cercheremo di rompere le balle a tutti: questo è sicuro".

Sono 23 i convocati per la gara di domani. Assenti l'infortunato Palazzi e lo squalificato Kanoutè.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pescara si prepara all'esordio, Pillon: "Cercheremo di rompere le balle a tutti"

IlPescara è in caricamento