Mercoledì, 17 Luglio 2024
Calcio

"La giornata dell'orgoglio pescarese": si è tenuto il corteo di contestazione della tifoseria biancazzurra [FOTO]

Da piazza Salotto a piazza Itaiia, passando per via Nicola Fabrizi: il nuovo appuntamento di protesta indetto dagli ultras è stato assai partecipato nonostante tutto

Nonstante il forte caldo e l'orario di appuntamento (ore 14) non troppo propizio, nonostante un sabato da mare e da eventi (in città c'è ad esempio l'appuntamento Rds Summer Festival e poi alle 18 Italia-Svizzera di Euro 2024) e nonostante gli imminenti sviluppi in società con l'ingresso di un nuovo, facoltoso socio, è stato assai partecipato il corteo di contestazione contro il presidente Daniele Sebastiani indetto dagli ultras del Pescara e aperto a tutti i tifosi e ai cittadini. Ritrovo a piazza Salotto, poi in marcia per via Nicola Fabrizi e poi via Venezia per raggiugere infine piazza Italia, davani al Palazzo di Città, per lanciare un messaggio simbolico anche alla politica e alle istituzioni cittadine: al grido di "Sebastiani Vattene" circa 80--1000 tifosi si sono riuniti invocando una svolta per un Delfino che per il quarto anno di fila (record negativo dell'ultimo mezzo secolo) navigherà nelle acque torbide della terza serie calcistica nazionale nel 2024-25. Si trattava della terza iniziativa di protesta contro l'attuale presidente del club biancazzurro, il prossimo appuntamento si terrà in data 4 luglio in coincidenza con l'anniversario della nascita del Pescara Calcio (4 luglio 1936)

contestazione-3contestazione-5contestazione-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La giornata dell'orgoglio pescarese": si è tenuto il corteo di contestazione della tifoseria biancazzurra [FOTO]
IlPescara è in caricamento