Martedì, 19 Ottobre 2021
Calcio

Remuntada clamorosa in Coppa Italia: il Pianella vince 4 a 1 e ribalta la Turris Val Pescara

Dopo il ko per 3 a 1 della gara di andata, una partita pazzesca sul neutro di Miglianico. Domenica debutto in campionato a Fontanelle. Mister Coppa: "L'obiettivo è la salvezza"

"4-1 contro il Turris Calcio e risultato ribaltato. Passiamo il turno di Coppa Italia dopo una gara maiuscola". Il Pianella compie la remuntada più clamorosa del precampionato: dopo aver perso 3 a 1 all'andata, sul neutro di Miglianico trova la forza e il coraggio di rovesciare il pronostico avverso e passare il turno. Un buon biglietto da visita in vista dell'esordio in campionato, domenica prossima in trasferta contro il Fontanelle. "Abbiamo vinto una partita difficile contro una squadra con individualità di un certo spessore - le parole di mister Marco Coppa - È stata, la nostra, una prova di carattere, riuscendo a sviluppare ritmi non di questa categoria. Siamo stati davvero bravi e a tratti fortunati ma sicuramente il risultato è meritato. Un grande merito va ai ragazzi - conclude il mister - che hanno messo in campo cuore, grinta e anima; sono davvero felice e siamo sulla strada giusta per creare un certo tipo di mentalità: quella vincente".
Per quanto riguarda gli obiettivi stagionali, Marco Coppa ribadisce qual è il focus del suo Pianella: "Noi siamo, in pratica, ancora ripescati in Promozione, non avendo mai iniziato l'anno scorso il percorso in questa categoria dopo il salto dalla Prima categoria. Non possiamo per questo non puntare esclusivamente alla salvezza da raggiungere al più presto, pur sapendo di aver allestito una squadra buona che possa raggiungere l'obiettivo. Conosciamo il nostro valore e sappiamo cosa possiamo fare. Ce la giocheremo contro tutte. Già da domenica prossima ci asetta una partita proibitiva, contro una delle squadre più forti del girone, con giocatori che non sono di questa categoria, come Francia, Antonacci, Cirelli, Marcozzi, Cirotti. Sono decisamente più esperti di noi. Dovremo essere bravi a non soccombere e non subire, con una partita attenta a liivello difensivo".
Coppa al debutto su una panchina di Promozione, inizia il suo percorso dal girone B: "Ha un livello di difficoltà incredibile - chiude l'ex centrocampista delle giovanili del Pescara - . Almeno metà delle partecipanti sono fortissime. La Sant e il Fontanelle credo siano le migliori, ma anche la Turris Val Pescara, con i suoi spagnoli, poi il Silvi, la Rosetana, l'Hatria, il Mutignano e il Casoli di Atri. Senza considerare che le altre squadre sono assolutamente attrezzate, come il Villa Mattoni, allenato da un tecnico straordinario come Daniele Fanì. Per chi, come noi, lotta per sopravvivere sarà veramente dura".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Remuntada clamorosa in Coppa Italia: il Pianella vince 4 a 1 e ribalta la Turris Val Pescara

IlPescara è in caricamento