Calcio

Cittadella-Pescara: probabili formazioni

Domani, alle ore 15, il Pescara è atteso dalla sfida con il Cittadella. In caso di vittoria al Tombolato, il Pescara, aspettando il Toro che giocherà lunedì sera contro il Verona, salirebbe al comando della classifica

Espugnare il Tombolato di Cittadella per salire al comando della classifica. Il Pescara arriva alla sfida con i veneti con tanto entusiasmo, dopo le vittorie con Sassuolo e Juve Stabia, e ad un solo punto di distanza dal Toro capolista.

Il programma della 30esima giornata, sulla carta, sembra favorevole proprio alla banda Zeman che sabato, vincendo a Cittadella, potrebbe scavalcare il Torino in vetta.

Bianchi e soci, infatti, saranno impegnati nel difficile posticipo di lunedì contro il Verona. Il Cittadella, invece, arriva alla sfida con il Pescara con una posizione di classifica tranquilla ma dopo la brutta e pesante sconfitta di Modena.

La formazione di Foscarini, colpita in settimana dalla tragica scomparsa del fiosioterapista Dino Soranzo, cercherà in tutti modi di ritoranare alla vittoria. La sfida del Tombolato metterà a confronto due allenatori, Foscarini e Zeman, che nella loro carriera hanno sempre privilegiato il gioco d'attacco.

La gara  tra Cittadella e Pescara, che sarà preceduta da un minuto di raccoglimento per ricordare il fisioterapista granata Dino Soranzo, sarà diretta da Filippo Merchiori di Ferrara. Gli assistenti saranno Bianchi e Pegorin, mentre Minelli il quarto uomo.

Nella gara d'andata i biancazzurri riuscirono ad imporsi per 1 a 0 all'Adriatico, ma il Cittadella sciupò moltissime occasione e fu fermato più volte da uno strepitoso Anania. Nella scorsa stagione, invece, le due formazioni si affrontarono al Tombolato per l'ultima giornata di campionato e i padroni di casa s'imposero. con un Delfino già in vacanza, per 3 a 2.

QUI CITTADELLA Contro il Pescara Foscarini dovrà fare a meno di Gasparetto, Di Nardo e Baselli, ma non per questo rinuncerà al suo 4-3-3. In attacco, con Di Carmine al centro, agiranno Di Roberto e il velocissimo Maha. In mediana il trio formato da Vitofrancesco, Paolucci e Busellato. Solo panchina per l'ex pescarese Job.

QUI PESCARA Zeman sembra intenzionato a confermare gli 11 vittoriosi contro la Juve Stabia. Qualche chance di partire dal primo minuto per Kone, in concorrenza con il danese Nielsen, per un posto in mezzo al campo accanto agli inamovibili Verratti e Cascione. Tridente offensivo con Sansovini, Immobile e Insigne.

PROBABILI FORMAZIONI

CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Martinelli, Pellizzer, Scardina; Vitofrancesco, Paolucci, Busellato; Di Roberto, Di Carmine, Maha. Allenatore: Foscarini.

PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Kone (Nielsen), Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. Allenatore: Zeman

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Pescara: probabili formazioni

IlPescara è in caricamento