Serie B: Cittadella-Pescara, ecco le pagelle dei biancazzurri

Una rosa ridotta all'osso e una panchina non all'altezza della situazione. L'ennesimo scontro diretto perso ne è la logica conseguenza. Tutti i voti sulla partita del Tombolato a cura di Bruno Barteloni

FIORILLO: Con quattro gol al passivo non ne esce bene nemmeno lui, anche se non ha grosse colpe specifiche. Forse sui cross dovrebbe uscire di più. VOTO: 5,5

DEL GROSSO: Finisce per sudare le proverbiali sette camicie in una partita dove non ha spinto molto sulla fascia. Segno di una forma atletica ancora precaria. VOTO: 5,5

GRAVILLON: Non sta rendendo più come una volta. Il ragazzo torna nel suo ruolo naturale ma non appare impeccabile. Un'involuzione preoccupante. VOTO: 5,5

SCOGNAMIGLIO: Si conferma una colonna stabile del pacchetto arretrato. Determinato e robusto in fase di copertura, lo è altrettanto sotto la porta avversaria. VOTO: 6,5

CIOFANI: Partito bene per poi scemare in una gara priva di spunti e di mordente. Gioca per 70 minuti con il pesante fardello dell'ammonizione. VOTO: 5,5

CRECCO: Meno brillante del solito. Calibra male un paio di conclusioni dalla distanza e soffre in fase di ripiegamento. Non è particolarmente ispirato. VOTO: 5,5

BELLINI (dal 74'): Non sembra essere il fenomeno che vogliono farci credere. Un giocatore normale, senza alcun valore aggiunto. Scommessa persa. VOTO: 5,5

BRUNO: Un giocatore va giudicato anche per l'impegno e la determinazione. Nel suo caso queste sono le uniche due voci che gli fanno alzare la media. VOTO: 6

MEMUSHAJ: Vince per distacco la classifica del miglior biancazzurro. E' bastato poco per prevalere sui compagni, vista la scarsa vena collettiva. VOTO: 6,5

SOTTIL: Prova non superata. Il ragazzo non è smaliziato e pecca di intraprendenza. Ricopriva un ruolo che obbliga una piena autonomia nelle giocate palla al piede. VOTO: 5

DEL SOLE (dal 57'): Ha avuto più tempo a disposizione per potersi mettere in evidenza e nel 4-2-4 finale si è visto qualcosa di buono. Risorsa importante. VOTO: 6

MANCUSO: Giornata storta. Spazza maldestramente da calcio d'angolo causando il gol, gioca troppo arretrato e non tiene conto della diffida pendente. VOTO: 5,5

MONACHELLO: Si salva solo per la buona volontà. Tutto il resto è da rivedere. Non è un attaccante di peso in grado di garantire i gol promozione. VOTO: 5,5

CAPONE (dal 57'): Sta diventando completamente inaffidabile. Non si possono più tollerare prestazioni così vuote. Farà la fine di Antonucci. VOTO: 5

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PILLON: Il materiale umano a disposizione è questo. Dalle rape non si cava sangue. Ha sbagliato a suo tempo a non battere i pugni sul tavolo. VOTO: 6 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il suicidio dal viadotto Cerrano della A14: chiusa al traffico l'autostrada, code e disagi

  • Montesilvano si mobilita con una colletta per aiutare la piccola Francesca

  • All'ospedale di Pescara è nato Filippo, il secondo figlio di Alessandro Di Battista [FOTO]

  • Minaccia il suicidio dal viadotto Cerrano della A14: salvato giovane di Pianella, gli aggiornamenti

  • Meteo, ultime ore di caldo ed afa anche in Abruzzo e nel Pescarese: le previsioni

  • Sette migranti positivi nel cas di Moscufo, la rabbia di Sospiri: "Ora tamponi a tutti gli abitanti del paese"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento