rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Cittadella-Pescara 0-1 | Il Delfino riparte e stavolta non si fa gabbare

Dopo la delusione del pareggio interno contro il Brescia, maturato allo scadere, il Pescara riparte. A Cittadella finisce 1-0 per il Delfino. Segna Antonino Ragusa

Dopo la delusione del pareggio interno contro il Brescia, maturato allo scadere, il Pescara riparte e non si fa gabbare come avvenuto otto giorni fa. A Cittadella finisce 1-0 per il Delfino. I ragazzi di Marino non mostrano continuità nell'arco dei 90 minuti ma la sfangano, e questa è la cosa più importante. Soprattutto nel primo quarto d'ora è stato un grande Pescara. Lieve calo nel secondo tempo, ma almeno i tre punti stavolta sono realtà.

IL MATCH - E' un avvio aggressivo quello fatto registrare dai biancazzurri, che già all'11' passano in vantaggio: lancio illuminante di Mascara per Antonino Ragusa, che va in goal con un destro poderoso. Al 19' nessuno raccoglie il cross "al bacio" di Politano. Al 21' Cittadella pericoloso con un colpo di testa di Coralli che prende in pieno la traversa: Belardi si arrabbia con i suoi compagni chiedendo più attenzione.

Al 31' occasione per Busellato che calcia dall'altezza del dischetto: praticamente un rigore in movimento, ma il tentativo è troppo debole. Al 35' Ragusa si fa nuovamente sotto con una progressione devastante: entra in area, mette in mezzo e... sbaglia l'ultimo passaggio per Politano. Il suggerimento, infatti, è troppo centrale, e Di Gennaro blocca la sfera anticipando tutti.

IL PESCARA TIENE BOTTA - Al 38' il Cittadella pareggia, ma la rete viene annullata: Gavillucci aveva già fischiato per un netto fallo di mano di Coralli che si aggiusta il pallone con un braccio. Tre minuti dopo, Busellato lascia partire un destro da fuori ma è largo: niente di fatto per i padroni di casa. Finisce il primo tempo. Il Pescara tiene botta. Al 12' della ripresa Di Roberto viene chiamato a battere un corner: difesa adriatica ferma, la palla attraversa tutta l'area piccola e a Sosa non riesce la deviazione vincente in scivolata sul secondo palo.

Al 24' Colombo colpisce clamorosamente il legno dopo una corta respinta della nostra retroguardia. Al 28' Zuparic sfiora il raddoppio incocciando da un metro: out. Nell'ultima frazione di gioco il Pescara riesce ad arginare l'assedio dei veneti, e alla fine è vittoria. La squadra raggiunge quota 15 nella classifica generale e torna a respirare.

CITTADELLA: Di Gennaro, Sosa, Coly, Marino, Colombo, Busellato, Di Donato, Pecorini, Alborno, Di Roberto, Coralli. Allenatore: Foscarini.

PESCARA: Belardi, Zauri, Zuparic, Bocchetti, Balzano, Rizzo, Brugman, Rossi, Politano, Mascara, Ragusa. Allenatore: Marino.

ARBITRO: Gavillucci di Latina

RETI: Ragusa 11' pt

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella-Pescara 0-1 | Il Delfino riparte e stavolta non si fa gabbare

IlPescara è in caricamento