Calcio

Carrarese-Pescara, la cronaca in diretta della partita dei biancazzurri

Dopo il buon esordio in casa contro l'Ancona Matelica il Delfino di Auteri cerca conferme in Toscana nella seconda giornata del campionato di Serie C

Tutto pronto allo stadio dei Marmi di Carrara per la partita tra Carrarese e Pescara valevole per il secondo turno del campionato di Serie C 2021/2022.
I ragazzi allenati da Gaetano Auteri cercano conferme dopo le vittorie conquistate sia nel primo turno di Coppa Italia contro l'Olbia che nella prima giornata di campionato contro l'Ancona Matelica.

CARRARESE-PESCARA 1-2

Primo tempo

Al fischio di inizio dell'arbitro Perenzoni è il Pescara. Si gioca davanti a pochi spettatori in una giornata di sole e caldo decisamente estivo. In questi primi minuti di gioco il ritmo è lento e nessuna delle due formazioni prende il predominio territoriale. Ma già al 4' minuto i padroni di casa sfiorano il vantaggio con un colpo di testa di D'Auria servito da Doumbia che si stampa sulla traversa a Di Gennaro battuto. Ma i biancazzurri hanno subito una reazione nervosa e si riversano nella metà campo avversaria. Al 9' prima ci prova D'Ursi, ma il suo tiro viene ribattutto da un difensore, e subito dopo il destro di Clemenza si perde di un soffio al lato. All'11 altra buona occasione sui piedi di Clemenza che però si allunga troppo il pallone e si fa recuperare poco prima di tirare in porta. 
Al 13' arriva il vantaggio dei biancazzurri: su calcio di punizione di Pompetti, Frascatore gira di testa verso la porta pareggiando la traversa colpita dai toscani, ma sulla ribattutta il più lesto è De Marchi che segna la rete con un potente destro. Acquisito il vantaggio il Pescara deve contenere la reazione della Carrarese. D'Auria ci prova su punizione con una traiettoria molto insidiosa sulla quale non riesce a intervenire Doumbia. Al 25' Delfino a un passo dal raddoppio con Clemenza servito da Memushaj che da solo davanti al portiere spara addosso a Vettorel che si salva. Ma il Pescara abbassa il ritmo di gioco e i ragazzi allenati da Totò Di Natale trovano il pareggio con un potente destro da fuori area di Battistella che si insacca alle spalle di Di Gennaro. Il Pescara prova a rimettere la testa davanti al 42' con una precisione punizione di Memushaj che Vettorel devia in calcio d'angolo. Il primo tempo si chiude in parità.

Secondo tempo

La ripresa inizia con tre novità in casa Pescara: mister Auteri cambia il tridente d'attacco facendo entrare Galano al posto di Clemenza, Rauti al debutto con la casacca biancazzurra al posto di De Marchi e Bocic al posto di D'Ursi. Ma, nonostante il trimplo cambio, sono i padroni di casa a essere più intraprendenti. La partita di Bocic dura solo 10 minuti per un infortunio: al suo posto entra Ferrari. Anche Di Natale cambia il suo attacco. Al 62' i biancazzurri provano a rendersi pericolosi con Rauti ma il suo colpo di testa è debole e si spegne tra le braccia di Vettorel. Possibile svolta della partita al 65': Galano fa correre sulla corsia destra Zappella ma Pasciuti in scivolata intercetta il pallone con un braccio. Dagli undici metri va Pompetti che però si fa ribattere il tiro da Vettorel che salva l'1-1. Nuovo cambio di Auteri e debutto per Rizzo al posto di Zappella. E il gol arriva all'80' con un colpo di testa chirurgico di Memushaj lasciato tutto solo al centro dell'area di rigore. Assist al bacio di Pompetti che riscatta parzialmente il penalty fallito. Negli ultimi 15 minuti il Pescara aumenta la pressione alla ricerca del gol che regalerebbe la vittoria. All'88' i biancazzurri restano in dieci per la seconda ammonizione e conseguente espulsione di Nzita. Minuti finali di sofferenza per il Delfino, compresi i 4 di recupero. Ma i biancazzurri non corrono particolari pericoli e conquistano la seconda vittoria restando a punteggio pieno.

CARRARESE: Vettorel; Grassini, Rota, Marino, Khailoti; Figoli, Luci, Battistella; Bramante, Doumbia, D’Auria.

A disposizione: Capponi, Barone, Santochirico, Bianchi, Girgi, Infantino, Galligani, Energe, Bertipagani, Pasciuti. Allenatore: Di Natale.

PESCARA: Di Gennaro; Cancellotti, Drudi, Frascatore; Zappella, Memushaj, Pompetti, Nzita; Clemenza, De Marchi, D’Ursi.

A disposizione: Sorrentino, Rasi, Valdifiori, Ferrari, Marilungo, Galano, Rauti, Bocic, Veroli, Ingrosso, Sanogo, Rizzo. Allenatore: Auteri.

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto.

RETI: De Marchi, Battistella, Memushaj

AMMONITI: Cancellotti, Frascatore

ESPULSO: Nzita

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrarese-Pescara, la cronaca in diretta della partita dei biancazzurri

IlPescara è in caricamento