rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Carpi Pescara 1-2 | Sansovini e Bjarnason castigano la capolista

Il Delfino conferma il suo trend positivo lontano dall'Adriatico e, in casa del Carpi, mette a segno un'altra preziosa vittoria. La squadra è ormai lanciata verso i playoff

Carpi Pescara 1 - 2: tabellino, cronaca e commenti
Il Pescara conferma il suo trend positivo soprattutto lontano dall'Adriatico e, in casa del Carpi, mette a segno un'altra preziosissima vittoria. Quelli conseguiti contro la capolista sono tre punti che scottano, perchè dimostrano che la squadra di Baroni è ormai matura e pronta a lanciarsi responsabilmente verso un discorso di playoff, anche se tra i biancazzurri questa parola viene pronunciata rigorosamente sottovoce.

IL MATCH - Dopo un primo tempo a reti bianche, ci pensa Sansovini a sbloccare la situazione nella ripresa, siglando dopo pochi minuti la rete che vale l'1-0 per il Delfino. Il 'sindaco', pescato da Zampano, trova la girata vincente al 7’: è infatti imprendibile per Gabriel il suo diagonale con il destro, tra l’altro il piede meno congeniale all'attaccante romano.  

Al 18’ gli ospiti raddoppiano: gran tocco sottomisura di Birkir Bjarnason sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Politano. L'islandese irrompe indisturbato nell'area emiliana e infila di testa nell’angolo: 0-2. Al 42’ Melchiorri fallisce il tris a due metri dalla linea bianca. Allo scadere, per la precisione al 49’, un difensore del Carpi, Sabbione, accorcia le distanze realizzando al volo il goal dell'1-2. Finisce così, e ora gli abruzzesi si preparano all'anticipo di venerdì sera che li vedrà ospitare il temibile Bari. 

NOVANTUNESIMO - Nel dopogara parlano i due eroi dell'incontro: Sansovini e Bjarnason. "Penso che questa sia stata una vittoria strameritata, in un campo difficilissimo, contro una squadra che da tante giornate è prima in classifica - dice il 'sindaco' - Più che una partita storta del Carpi, è stata una grande partita del Pescara. Oggi abbiamo disputato tutti quanti un match di spessore. Anche in fase di impostazione abbiamo fatto un’ottima gara. Ci metteremo l’anima per riuscire a raggiungere i playoff”.

Aggiunge il 'vichingo': “Abbiamo fatto un’ottima partita: per 95 minuti abbiamo corso tutti, ognuno per il proprio compagno. Tutta la squadra è molto cambiata: ora corriamo, e giochiamo meglio. Questo è ciò che dobbiamo fare se vogliamo disputare un buon campionato. Oggi nel primo tempo c’è stato un po’ di “casino”, ma è normale quando si gioca fuori casa contro una squadra brava. Nel secondo tempo abbiamo osato di più e siamo riusciti a trovare le giuste occasioni. Sono contento per questa vittoria”.

CARPI (4-1-4-1): Gabriel;  Struna (35’ st Sabbione), Poli, Gagliolo, Letizia; Porcari; Molina (32’ st Gatto), Lollo, Pasciuti (15’ st Lasagna), Di Gaudio; Inglese. A disp.: Maurantonio, Modolo, Pasini, Pugliese, Palmieri, Laner. All. Castori.

PESCARA (4-4-2): Fiorillo; Zampano F., Salamon, Zuparic, Rossi; Politano (21’ st Gessa), Brugman, Memushaj, Bjarnason; Sansovini (32’ st Pasquato), Melchiorri (46’ st Pettinari). A disp.: Aresti, Fornasier, Pucino, Abecasis, Caprari, Paolucci. All.: Baroni. 

ARBITRO: Pezzuto di Lecce (Citro di Battipaglia/Gori di Arezzo, IV ufficiale Rossi di Rovigo). 

NOTE: ammoniti Zampano, Sansovini, Memushaj, Pasciuti, Politano, Lollo, Struna, Rossi. Recupero 0’, 3’.

RETI: 7’ st Sansovini, 18’ st Bjarnason, 49’ st Sabbione.  

Potrebbe interessarti: https://www.modenatoday.it/sport/carpi-pescara-1-2-tabellino-cronaca-commenti-14-marzo-2015.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/ModenaToday/125552344190121
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi Pescara 1-2 | Sansovini e Bjarnason castigano la capolista

IlPescara è in caricamento