rotate-mobile
Calcio

La Cantera Adriatica Pescara verso lo storico debutto casalingo in serie C

Domenica alle 15:30 all'Antistadio le grigioazzurre contro la Res Roma per la seconda giornata di campionato. Capitan Fusco: "Vogliamo che la città sia orgogliosa di noi"

Il debutto non è stato quello sognato in estate, ma è già alle spalle. La Cantera Adriatica Pescara, dopo aver perso a Lecce la sua prima storica partita in serie C, si prepara a debuttare in casa, all’antistadio “Flacco”, domenica prossima alle 15:30 contro la Res Roma (ingresso 10 euro, ridotti 7 euro per Under 12 o Over 65).

Al capitano e bomber delle grigioazzurre, Giulia Fusco, 31 anni, il compito di ripartire da Lecce e avvicinarsi alla prima casalinga (tra l’altro prima di due gare interne consecutive, il 25 arriverà il Crotone). “Una sconfitta per 4 a 0 non fa piacere, ovviamente – dice la miglior realizzatrice della squadra di mister Gabrielli nella passata stagione – . Non eravamo abituate alle sconfitte e quindi ci pesa, a prescindere dal salto di categoria. Tornare da una lunga trasferta con un risultato negativo non è bello. Le difficoltà di questo impatto con la C? Gli spazi in campo e tra i reparti. Ma abbiamo una rosa rinnovata e più giovane, e non aver avuto finora a disposizione un campo su cui prepararci al meglio ha reso tutto più difficile. A Lecce è stata la prima partita vera giocata dall’inizio della preparazione. Il livello delle avversarie, poi, è totalmente diverso rispetto all’anno scorso. Riconosciamo con umiltà la loro, ma devo dire che i gol subiti sono stati anche frutto di nostri errori. Con il lavoro e maggiore attenzione, arriveranno anche i risultati. Noi abbiamo ancora molto da fare, ma penso che possiamo tranquillamente stare in alto”.

Fusco ritrova il calcio nazionale dopo qualche anno, il divario rispetto al regionale non la meraviglia: “Questo è un campionato con livelli importanti per tattica, tecnica e atletica. Molto superiore all’Eccellenza. Ho giocato in C, e anche in B e in A con il Roseto, quindi immaginavo di trovare una situazione del genere. Sono molto contenta a livello personale di tornare a misurarmi con una categoria nazionale”.

Si avvicina la prima in casa davanti al pubblico amico, cosa promette capitan Fusco ai fedelissimi della Cantera e agli sportivi pescaresi? “Impegno e voglia di fare bene e vincere non ci mancano. Daremo tutto. Sono contenta di giocare in casa, spero che ci sia un bel pubblico a supportarci. Ne abbiamo bisogno. La Res Roma? Punta a vincere il campionato, ma noi scenderemo in campo con tanta voglia di lottare. E senza paura. Avremo due partite in casa, dopo la Res arriverà il Crotone: vogliamo muovere la classifica e raccogliere il massimo”.

L’anno scorso tanti gol decisivi per la promozione. E’ il momento di timbrare il cartellino anche in C per Giulia Fusco: “Per me la cosa più importante è che la squadra giochi bene e vinca, a prescindere da chi segna. Io ci proverò in tutti i modi per aiutare le mie compagne. Da capitano, come ho detto alla squadra a Lecce a fine partita, dico che l’unico vero errore è quello da cui non impariamo nulla. Noi invece vogliamo crescere e imparare e la città di Pescara, ne sono sicura, sarà contenta e orgogliosa di noi”.

Le novità

Undici i volti nuovi arrivati in estate dopo la promozione: Basciani, Lazzari e Porcù arrivate dalla Tollese, Cobo, La Mattina e Forcella dall’Olimpia Pescara, Meletti, Candeloro, Di Credico dal Pescara, Eugeni dalla Maceratese e Iurino dal Matera.

La rosa della Cantera Adriatica Pescara

PORTIERI: Nardulli Piera, Basciani Giulia.

DIFENSORI: Gatta Michela, Cicala Giovanna, Cobo Chiara, Meletti Lucrezia, La Mattina Samantha, Toro Samantha, Candeloro Giulia, D'Ettorre Naomi.

CENTROCAMPISTI: Tontodonati Antonella, Masciulli Camilla, Lazzari Valery, Eugeni Claudia, Verzulli Fabrizia, Masi Chiara, Calvano Cristina, Di Fazio Rebecca, Iurino Annamaria, Ambrosioni Chiara, Salzetta Nicoletta, Appezzato Katty, Di Credico Giulia. 

ATTACCANTI: Porcù Valentina, Fusco Giulia, Limongi Vanessa, Forcella Giulia, Di Fazio Pamela, Zito Rita.

Staff tecnico e dirigenziale: Gabrielli Alessandra (allenatrice); La Mattina Samantha (vice allenatrice); Serra Roberta, dirigente responsabile; Galanti Michele Galanti, relazioni esterne; Salzetta Nicoletta, dirigente accompagnatrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cantera Adriatica Pescara verso lo storico debutto casalingo in serie C

IlPescara è in caricamento