Lunedì, 14 Giugno 2021
Pescara calcio

Calciomercato Pescara: domani arriva Kone, partono Mengoni e Olivi

A meno di due settimane dalla chiusura del mercato le contrattazioni in casa Pescara, soprattutto quelle in uscita, cominciano a prendere una piega positiva. In partenza Mengoni ed Olivi

A meno di due settimane dalla chiusura del mercato le contrattazioni in casa Pescara, soprattutto quelle in uscita, cominciano a prendere una piega positiva. Andrea Mengoni è prossimo a trasferirsi al Vaslui, formazione rumena impegnata negli spareggi per l’Europa League contro lo Sparta Praga.

Il centrale deve ancora dare il suo sì definitivo, ma l’accordo è già stato perfezionato sulla base di un contratto biennale. In Romania, Mengoni ritroverà anche una vecchia conoscenza del calcio italiano: Martins Adailton, 34enne fantasista brasiliano ex Genoa, Bologna e Verona. Samuele Olivi, capitano dell’ultimo biennio biancazzurro, accostato a più riprese a Modena e Reggiana, è vicinissimo all’ambizioso Barletta di Marco Cari.

Domani intanto è il giorno di Moussa Kone a Pescara. L’ivoriano arriva in prestito dall’Atalanta con diritto di riscatto della metà. Zeman potrà così contare su una mezzala che già conosce i suoi movimenti e che tanto bene ha fatto nello scorso torneo a Foggia.

L’arrivo di Kone potrebbe portare alla cessione di Andrea Gessa. Il forte esterno biancazzurro, che ben si era adattato in questo precampionato a giocare da mezzo destro nel 4-3-3 zemaniano, è corteggiato con insistenza dal Livorno di Novellino. Negli ultimi giorni di mercato l’affare potrebbe anche andare in porto, magari inserendo qualche buona contropartita tecnica in favore del sodalizio adriatico.

Il ds Delli Carri intanto, in questi ultimi giorni di mercato, cercherà di piazzare gli ultimi giocatori fuori lista (Romito, Ganci e Tognozzi su tutti) e soprattutto di arrivare al tanto sospirato centrale difensivo.

Se Diamoutene dovesse trovare un accordo di buonuscita con il Lecce allora l’affare con il Pescara si farà, altrimenti il Delfino virerà su uno tra Brosco e Cossentino.

Il triestino piace di più del giocatore del Novara, ma la società alabardata ha chiesto 400mila euro per  il suo cartellino. Troppo per le casse biancazzurre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Pescara: domani arriva Kone, partono Mengoni e Olivi

IlPescara è in caricamento