Pescara calcio

Calciomercato Pescara, il neo acquisto Kone: "Zeman mi ha dato molto"

Ieri Immobile e oggi Kone. Il Pescara ha presentato alla stampa due giocatori fortemente voluti da tecnico e società. Il giocatore ivoriano sperava di arrivare Pescara e ritrovare mister Zeman

Ieri Immobile e oggi Kone. Il Pescara ha presentato alla stampa due giocatori fortemente voluti da tecnico e società. Se per Immobile, che si allenava con il gruppo di Zeman già dal primo agosto, il ritardo è stato dovuto a problemi burocratici della Juventus, diverso è il discorso di Moussa Kone. Il giocatore ivoriano aveva già espresso il suo gradimento per Pescara e Zeman, ma la trattativa con la società atalantina ha avuto diversi alti e bassi. Il possente giocatore africano, inoltre, era corteggiato con insistenza anche da altri club di serie B.

Arriva a Pescara in prestito con diritto di riscatto della comproprietà e questa mattina ha sostenuto il primo allenamento con i suoi nuovi compagni.

Queste le  prime parole da giocatore biancazzurro per Kone: "Ringrazio il Pescara Calcio che mi sta dando questa possibilità. Con mister Zeman ho lavoraro lo scorso anno a Foggia e i suoi schemi li conosco bene. Posso giocare sia da mezzala destra che sinistra. Il mio modello è Yaya Toure del City"

Se sul fronte acquisti le cose sembrano andare per il verso giusto (nei prossimi giorni si cercherà di arrivare al difensore centrale della Triestina Riccardo Brosco)  diverso il discorso legato alle uscite.

Non è bastato nemmeno un lungo colloquio, alla presenza del ds biancazzurro Delli Carri e dei vertici societari del Barletta, per convincere definitivamente Olivi a trasferirsi in Puglia.

Le perplessità del giocatore, a quanto pare, non sono legate all’ingaggio proposto dal club pugliese (l’accordo economico c’è) ma al fatto di non gradire la destinazione, la piazza. Più fluido sembra invece il trasferimento di Mengoni al Vaslui. Il giocatore, che comunque non ha ancora dato un sì definitivo al trasferimento, è volato in Romania per discutere e capire bene le intenzioni del club rumeno.

Con le valigie in mano anche gli altri giocatori che non rientrano nella rosa scelta da Zeman: Ganci continua a trattare con il Frosinone, Ariatti è richiesto da una squadra austriaca, mentre D’Alterio è vicino al Messina. Più complicata la dismissione di Tognozzi. Il centrocampista fiorentino ha rifiutato diverse offerte dalla Lega Pro in attesa di trovare una sistemazione in serie cadetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Pescara, il neo acquisto Kone: "Zeman mi ha dato molto"

IlPescara è in caricamento