menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calciomercato: il Pescara affronta la questione comproprietà

Settimana chiave per il mercato del Pescara: venerdì 25 alle 19 è il termine per risolvere le comproprietà e depositare le buste (apertura il 30 giugno)

Venerdì 25 giugno alle ore 19 è il termine ultimo per la Delfino Pescara Calcio per risolvere le comproprietà dei giocatori e depositare le buste (apertura il 30 giugno.)

Rispuntano diversi nomi che potrebbero fare comodo al Pescara. Uno su tutti è l'attaccante Thomas Pichlmann del Grosseto che, messo sul mercato dalla società maremmana, potrebbe approdare in riva all'adriatico ritrovando Marco Sansovini che è stato suo compagno di squadra nella stagione 2008-2009 proprio nelle fila del Grosseto.

Per Salvatore Bruno, svincolato dal Modena, c'è da battere la concorrenza di Reggina ed Atalanta. L'Orso, è questo il soprannome del centravanti di Scampia, sarebbe comunque l'ideale per la formazione biancazzurra perché, oltre che essere un grande bomber, è un giocatore capace di far salire la squadra.

Altri nomi importanti finiti nella lista della spesa della società biancazzurra sono quelli di Carrus del Mantova, Esposito del Verona, Luisi del Modena, Gianluca Sansone della Virtus Lanciano ed Edoardo Catinali dell'Ancona.

Anche Ivan Pedrelli, 24enne terzino bolognese del Benevento, è finito sul taccuino degli uomini mercato del Pescara. La buona stagione trascorsa in maglia giallorossa (28 presenze) ha di fatto alzato le quotazioni del difensore ex Verona e Foggia che, nonostante un contratto in essere con il club sannita in scadenza nel 2012, è corteggiato da alcuni club di serie B come Pescara, Varese, Modena e Sassuolo.

Per quanto riguarda i giocatori in uscita il Pescara cercherà di piazzare quanti non rientrano nel progetto serie B.

Francesco Zizzari, ad esempio, potrebbe essere riscattato e messo sul mercato. Sulle sue tracce ci sono soprattutto Taranto e Benevento.

Anche Tommaso Coletti, che vorrebbe comunque rimanere biancazzurro, è richiesto in Lega Pro. Sul mediano di Canosa è forte il pressing del Taranto di Brucato.

Per Danilo Soddimo, invece, è assai probabile che si vada alle buste con la Sampdoria.

In partenza il terzino destro Stefano Medda. Il giocatore sardo, arrivato in riva all'Adriatico con Cuccureddu, ha il contratto in scadenza ed è destinato a cambiare aria.

Per il ruolo di portiere i dirigenti biancazzurri non sono certi se prolungare il contratto a Tore Pinna. Il portiere sardo, sul quale è forte l'interessamento del Taranto e della Cremonese, potrebbe essere sostituito da Antonio Narciso, reduce da un'ottima stagione a Modena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento