menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimini - Pescara 0-0: pareggio prezioso per i biancazzurri

Nonostante il maltempo che ha interessato Rimini nelle ultime ore, la partita fra il Pescara e la squadra di casa si disputa regolarmente, su un campo molto pesante. Finisce 0-0, un buon punto conquistato dai biancazzurri di Cuccureddu

La temperatura è di -1 grado al Neri di Rimini, gli spettatori presenti sono circa 3.000 di cui 600 provenienti da Pescara.  Le condizioni del terreno di gioco sono disastrose date le condizioni atmosferiche che hanno interessato la città emiliana.

Gara che stenta decollare nella prima frazione: a mettersi in evidenza è Zappacosta che mette apprensione alla difesa romagnola.

Sono solo le ammonizioni a dover essere segnalate nella prima frazione con il direttore di gara che dispensa “gialli” in gran quantità.  In ordine: Catacchini per il Rimini al 13’, Zappacosta al 19’  e al 32’ Gessa per Pescara, al 36’ Lebran per i romagnoli.
 
38’Catacchini mette al centro per Nolè che si fa trovare pronto, ma non inquadra la porta spedendo alto sopra la traversa della porta difesa da Pinna.

41’ Artistico colpisce la traversa con un colpo di testa ben indirizzato verso la porta del giovane Tornaghi, esordiente del giorno. La traversa nega la gioia del gol.

43’ Ancora un’ammonizione: Mengoni ammonito per un fallo involontario dovuto alle pessime condizioni del terreno.
49’ Dalla distanza Artistico sgancia un missile dalla tre quarti, ma la palla va di poco a lato.

50’Prima sostituzione per il Rimini: esce con il numero 16 Docente ed esce con il numero 10 Matteini
52’ sull’asse Gessa-Dettori-Artistico viene fuori una splendida occasione per la formazione bianco-azzurra. Il primo dalla sinistra apre per il secondo dalla parte opposta, proprio quest’ultimo finta il tiro servendo Artistico che a botta sicura scarica a rete. Pronto l’estremo Tornaghi.

58’Seconda sostituzione per il Rimini: esce con il numero 9 Di Piazza ed esce con il numero 18 Longobardi.
65’ Prima sostituzione per il Pescara: esce con il numero 11 Carboni ed entra con il numero 18 Sansovini
68’ Artistico spreca malamente una disattenzione difensiva di Rinaldi calciando un diagonale che si spegne notevolmente sul fondo.
 
Al 71’Regonesi batte una punizione a centro area con Rinaldi che spizza mandando di poco a lato.
Seconda sostituzione per il Pescara: esce con il numero 7 Gessa ed entra con il numero 16 Ganci.
Al 87’Artistico lancia Sansovini su capovolgimento di fronte, il bomber romano dal vertice sinistro dell’area romagnola calcia a rete, ma l’estremo di casa si fa trovare pronto.

88’ Su capovolgimento il Rimini vicino al vantaggio. Zanon salva sulla linea spedendo sugli spalti.

89’Terza sostituzione per il Rimini: esce con il numero 7 Nolè ed entra con il numero 17 Christensen

Finisce in parità una gara che evidenzia qualche segno di ripresa della formazione bianco-azzurra: su ogni pallone gli uomini di Cuccureddu danno battaglia ai romagnoli, ma non può bastare per la formazione pescarese vista la vittoria del Verona e della Ternana. La classifica vede la compagine abruzzese al 3° posto.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento