menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia-Pescara 2-0 | Le Rondinelle abbattono il Delfino

Fatali, per la squadra di Massimo Oddo, si rivelano due leggerezze difensive. I goal arrivano entrambi nel primo tempo: segnano Geijo al 32′ e Mazzitelli al 34′

Finisce 2-0 la sfida tra Brescia e Pescara al Rigamonti. Il Delfino, alla sua quinta sconfitta esterna in questa stagione, perde la testa nel giro di tre minuti: al 32′ del primo tempo, infatti, Embalo scarica per Geijo, e lo spagnolo calcia di prima intenzione con il destro scaricando il pallone sotto l'incrocio dei pali e siglando così il vantaggio lombardo. Al 34' ancora Embalo serve stavolta Mazzitelli che, lasciato libero da Mandragora, conclude a centro area superando Aresti.

Fatali, dunque, si rivelano per il Pescara due leggerezze difensive. E meno male che, prima della gara, il tecnico biancazzurro Massimo Oddo aveva chiesto ai suoi soprattutto di cercare di non prendere goal. Sabato si torna già in campo, e bisognerà provare a invertire la tendenza dopo gli ultimi risultati non certo esaltanti (solo un punto nelle ultime tre partite): all'Adriatico, il 12 dicembre, arriverà la Virtus Entella.

BRESCIA (4-2-3-1): Minelli; Coly, Lancini, A. Caracciolo, Camilleri; Martinelli, Mazzitelli; Embalo, Morosini, Kupisz; Geijo. A disp.: Arcari, Venuti, Abate, Caracciolo, I. H’Maidat, Marsura, Camilli, Dall’Oglio, Castellellini. All. Boscaglia.

PESCARA (4-1-4-1): Aresti; Crescenzi, Zuparic, Fornasier, Fiamozzi; Mandragora; Verre (dal 1′ st Sansovini), Benali, Memushaj, Caprari; Lapadula. A disp.: Aldegani, Bunoza, Bruno, Zampano, Cocco, Selasi, Valoti, Forte. All. Oddo.

Arbitro: Di Paolo

Assistenti: Calò e Soricaro

IV° Ufficiale: Guccini

Reti: 32′ pt Geijo, 34′ pt Mazzitelli

Ammonito: Mandragora

Recupero: 2 minuti nel primo tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento