Sabato, 16 Ottobre 2021
Calcio

Fiorentina Pescara 0-2: Perin para tutto, Jonathas e Celik stendono la Viola

Il Pescara inizia al meglio il 2013 e sbanca il Franchi di Firenze 2 a 0 grazie ai gol di Jonathas e Celik. Fiorentina, alla prima sconfitta interna in campionato, sfortunata ad aver trovato sui suoi passi un super Perin

La Fiorentina domina la gara, ma è il Pescara a portare a casa l'intera posta in palio. Grazie alle super parate di Perin, e ai due acuti di Jonathas e Celik, il Pescara inizia al meglio il suo 2013 e sale a quota 20 punti in classifica. Per la Fiorentina, invece, con Giuseppe Rossi in tribuna ad assistere alla gara, una giornata sfortunata sotto tutti i punti di vista: oltre al danno, per una partita stradominata e che poteva essere chiusa già nel primo tempo, la beffa per l'infortunio a Pizarro, elemento imprescindibile dell'orchestra viola. Il Pescara, comunque, non ha rubato niente e, dopo aver tenuto botta nel primo tempo grazie ad uno straordinario Mattia Perin, è riuscito con coraggio a pungere la difesa viola.

IL MATCH Nella prima frazione di gioco la Fiorentina domani in lungo e in largo il Pescara. I viola arrivano al tiro in porta in sei occasioni, tutte brillantemente sventate da un Perin in giornata di grazia. Il portierino biancazzurro abbassa la saracinesca in maniera prima su Toni e poi in ordine su Cuadrado, Tomovic, Jovetic, Aquilani e Borja Valero. Incredibili soprattutto gli interventi sui colpi di testa ravvicinati di Tomovic, all'11, e di Aquilani alla mezz'ora. Nel finale di primo tempo Perin si supera anche sul tiro volante di Borja Valer, imbeccato alla perfezione da Aquilani. Il Pescara, quasi completamente nullo in zona offensiva, si segnala nel primo tempo solo per un bel cross di Celik sul quale Jonathas riesce ad impegnare Neto. La ripresa inzia sulla falsariga del primo tempo, con i padroni di casa a fare la gara e i biancazzurri  determinati nel puntare sulle ripartenze. Al 12' della ripresa, però, Weiss va via sulla corsia di sinistra, rientra sul destro, e crossa in mezzo per Jonathas. Il brasiliano stacca bene tra Aquilani e Savic e batte imparabilmente Neto. La Fiorentina, immeritatamente in svantaggio, inizia ad innervosirsi e a giocare con meno lucidità. Montella prova a cambiare le carte in tavola, entrano Ljajic, Seferovic e Mati Fernandez, ma anche per via dell'infortunio di Pizarro, elemento insostituibile nell'economia del gioco viola, i biancazzurri riescono a reggere gli attacchi dei padroni di casa. Nel finale, addirittura, Celik va in pressione su Tomovic, ruba palla e a tutta per tu con Neto infila la rete del 2 a 0.

TABELLINO

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Tomovic, Roncaglia, Savic; Cuadrado, Pizarro (20' st Mati Fernandez), Aquilani, B. Valero, Pasqual (32' st Seferovic); Jovetic, Toni (15' st Ljajic).All.: Montella. 

PESCARA (4-3-1-2): Perin; Balzano, Terlizzi, Capuano, Modesto; Nielsen, Togni (26' st Colucci), Bjarnason; Weiss (37' st Bocchetti); Jonathas (40' st Abbruscato), Celik. All.: Bergodi.
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 12' st Jonathas, 46' st Celik
Ammoniti: Togni (P), Celik (P), Jonathas (P), Terlizzi (P), Modesto (P), Borja Valero (F)?, Tomovic (F), Aquilani (F). 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina Pescara 0-2: Perin para tutto, Jonathas e Celik stendono la Viola

IlPescara è in caricamento