Martedì, 28 Settembre 2021
Calcio

Dalla Lega al Coni, passando per Allegri, la solidarietà del calcio a Daniele Sebastiani

Si moltiplicano in queste ore gli attestati di vicinanza al numero 1 del Pescara, al quale questa notte sono state incendiate due auto parcheggiate all'interno del cortile di casa sua. Il presidente vuole lasciare il mondo del pallone a fine stagione

Si moltiplicano in queste ore gli attestati di vicinanza al numero 1 del Pescara, Daniele Sebastiani, al quale questa notte sono state incendiate due auto parcheggiate all'interno del cortile di casa sua. C'è chi, come l'ex biancazzurro Massimiliano Allegri, oggi allenatore della Juventus, parla di "brutta impressione" e precisa che "la realtà di Pescara è bellissima, una città civile", mentre il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, ha avuto un colloquio telefonico con Sebastiani. Solidarietà anche da Lega Serie A, Lega Serie B e Coni, il cui presidente, Giovanni Malagò, si è detto dispiaciuto per la decisione di Sebastiani di lasciare il mondo del calcio a fine stagione.

I COMMENTI - CLICCA SU "CONTINUA"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Lega al Coni, passando per Allegri, la solidarietà del calcio a Daniele Sebastiani

IlPescara è in caricamento